Djokovic: "Non sono sorpreso dei miei risultati, ho lavorato duramente"


by   |  LETTURE 3305
Djokovic: "Non sono sorpreso dei miei risultati, ho lavorato duramente"

Novak Djokovic è riuscito a ritrovare la sua forma migliore dopo due anni molto complicati. Il campione serbo ha vinto gli ultimi tre tornei del Grande Slam e guadagnato la prima posizione del ranking ATP. Djokovic, presidente del Consiglio Giocatori, ha espresso la propria opinione sulla scelta di abbandonare la presidenza ATP a fine anni di Chris Kermode.

“Voglio semplicemente ringraziarlo per tutto quello che ha fatto in questi sei anni” , ha dichiarato Djokovic in conferenza stampa. “È stato un leader, ma penso che il tennis avesse bisogno di un cambiamento.

Questo è il motivo per cui il Consiglio dei Giocatori ha molto discusso sull’argomento negli ultimi mesi. Personalmente, non ho parlato con Rafael Nadal di questa cosa. Rispetto la sua opinione, in uno sport individuale come questo, ognuno ha le proprie idee e bisogna rispettarle”.

Il belgradese ha infine parlato del torneo di Indian Wells, primo Masters 1000 dell’anno. “Sto molto bene fisicamente. Adoro giocare ad Indian Wells e Miami, ho bei ricordi in questi eventi. Lo scorso anno non ero fisicamente pronto, ero il numero 22 del mondo ed ora sono in vetta.

Una differenza incredibile. Non sono sorpreso dei miei risultati. Ho sempre creduto in me stesso, nonostante i pensieri negativi delle scorse stagioni. È incredibile aver vinto gli ultimi tre tornei dello Slam, la chiave è stata l’allenamento quotidiano”.