Jelena Djokovic ricorda quando Novak ha pensato al ritiro dal tennis


by   |  LETTURE 7334
Jelena Djokovic ricorda quando Novak ha pensato al ritiro dal tennis

In un'intervista ai Laureus Awards Jelena Djokovic ha ripercorso il momento in cui suo marito Novak ha deciso di operarsi al gomito a inizio febbraio del 2018. La chirurgia era, fin dall'inizio, l'ultima opzione per Nole che non aveva altra soluzione.

"Fare l'operazione è stato contro i suoi valori - ha ammesso Jelena -. Ha recuperato relativamente presto, poi è andato a Indian Wells perdendo subito. A Roma ha avuto un buon torneo e poi al Roland Garros ha perso e ha detto: 'Sono finito, non gioco più a tennis.

Non mi sto più divertendo' Aveva perso fiducia in se stesso, mi ha chiamato e ha detto: 'Non vedo più uno scopo nel giocare a tennis, solo col vostro sostegno posso andare avanti' Dopo la semifinale a Wimbledon è tornato.

Bisogna solo credere in se stessi" "Il motivo per cui la nostra relazione è così forte è che per me non è mai un tennista. È testardo, non vuole mollare quando crede in qualcosa.

Come famiglia siamo concentrati sul nostro benessere e sappiamo che si guarisce solo prendendosi cura del proprio corpo, riposandosi abbastanza e mangiando bene. Iniziare a prendere quegli antiinfiammatori è stato contro ogni nostro modo di pensare.

Non ha mai lavorato per la gloria o per i soldi. Ha sempre rispettato dei valori e si è sempre impegnato dando tutto se stesso. Questo è ciò che amo di mio marito"