Pouille: "Quando gioca cosi, Djokovic è il migliore tennista del mondo"


by   |  LETTURE 4969
Pouille: "Quando gioca cosi, Djokovic è il migliore tennista del mondo"

Non è durata molto la prima semifinale in un torneo del Grande Slam di Lucas Pouille. Il tennista francese ha conquistato appena quattro game contro uno scatenato Novak Djokovic, che ha raggiunto così la sua settima finale agli Australian Open.

In conferenza stampa, Pouille ha espresso tutto il proprio rammarico per non essere riuscito ad esprimere il suo miglior tennis. “Non è stato facile, come potete immaginare. Ho provato a trovare una soluzione, ma non ci sono riuscito.

Penso che Novak abbia fatto il suo primo errore gratuito dopo più di un set. Avrei dovuto servire meglio, ma era troppo forte oggi, non ho potuto niente. La strategia, in teoria, era quella di essere subito aggressivo per comandare gli scambi.

Ma quando lui gioca così lontano dalla linea di fondo per tutto il tempo, è quasi impossibile. Quando si esprime su questi livelli, Djokovic è il migliore del mondo. Sarà molto interessante vedere il suo match contro Rafael Nadal, che sta giocando molto bene in questo torneo”.

Parlando in generale del torneo disputato, Pouille ha aggiunto: “Sono molto contento per come ho giocato e per i risultati raggiunti in Australia. È stato il miglior inizio possibile e questo mi dà molta fiducia per il resto dell’anno.

Credo molto nel mio team, lavoreremo insieme per migliorare sempre di più”. Pouille ha infine ribadito la sua opinione sul nuovo formato adottato dalla Coppa Davis, torneo a cui il francese tiene molto. “Ero contrario al 100% prima, e lo sono ancora oggi.

Ma ormai la decisione è stata presa, non possiamo farci niente. La Davis non sarà mai più la stessa ed è un peccato, perché l’atmosfera che si crea quando giochi per il tuo paese in casa è incredibile”.