Djokovic: "Ho sofferto molto per la sconfitta alle Olimpiadi nel 2016"


by   |  LETTURE 1831
Djokovic: "Ho sofferto molto per la sconfitta alle Olimpiadi nel 2016"

In una recente intervista ai microfoni di Globo Esporte, il numero 1 del mondo Novak Djokovic ha ricordato le sue sensazioni dopo l’eliminazione per mano di Juan Martin del Potro alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016.

Il campione serbo lasciò infatti il campo in lacrime, manifestando le prime avvisaglie di una crisi che sarebbe durata fino alla metà del 2018. “Ogni volta che ripenso a quel momento, mi commuovo per due motivi” – ha ammesso Djokovic.

“Il primo è il feeling che ho sentito con le persone brasiliane. Non lo dimenticherò mai. Si tratta di uno dei momenti migliori che abbia vissuto nella mia vita e anche uno dei più dolorosi.

L’altra ragione è che mi presentavo ai Giochi Olimpici da numero 1 del mondo, avevo vinto gli ultimi quattro Slam, stavo giocando il miglior tennis della mia vita e mi sentivo così bene. Sapevo che era la mia grande occasione, la chance che stavo aspettando.

Purtroppo non sono riuscito a capitalizzarla, ho perso con del Potro, un ragazzo che adoro. Ero così felice per lui, dato che ha raggiunto la finale e ha portato a casa la medaglia d’argento.

Alla fine l’ho accettato, sono andato avanti, ma ho sofferto a lungo perché era il momento più importante della mia carriera e volevo lottare per una medaglia a Rio, sarebbe stato perfetto. Le prossime Olimpiadi sono in Giappone e sarà dura, adoro giocare a tennis e spero di fare bene.”