Djokovic, un nuovo (vecchio) membro si unisce al team


by   |  LETTURE 2572
Djokovic, un nuovo (vecchio) membro si unisce al team

Squadra che vince, non si cambia. Dopo la fortunatissima seconda vita di Marian Vajda e Gebhard Gritsch, Novak Djokovic ha ben pensato di riunire il team originale e di richiamare Miljana Amanovic (che pare abbia concluso la collaborazione con Raonic) senza però rinunciare a Buddy Ulises. Fisioterapista che ha accompagnato il numero uno del mondo nell'ultimo anno e mezzo. Una scelta che proietta il serbo verso una certa tranquillità. Dentro e fuori dal campo. 

"Novak è il mio migliore amico. Ed è come un fratello per me. Ho passato più tempo con lui che con la mia famiglia, negli ultimi dieci anni. Niente cambierà il nostro rapporto" - aveva confessato alla stampa Amanovic dopo la separazione datata aprile 2017 - "Ci sarò sempre per lui e sarei felice di vederlo ritornare a vincere e a usare tutto il suo potenziale". Le cose sono andate poi straordinariamente bene per Djokovic, che è praticamente rinato a un anno dalla fine della collaborazione, meno a Raonic. A secco di veri successi dal gennaio 2016 e ai piedi della nuova stagione addirittura fuori dai primi 15 giocatori del mondo.