Djokovic: "Il più bel momento del 2017 fu l'abbraccio tra Federer e Nadal"


by   |  LETTURE 16035
Djokovic: "Il più bel momento del 2017 fu l'abbraccio tra Federer e Nadal"

La prima, storica edizione della Laver Cup ha fatto sognare i tifosi di Roger Federer e Rafael Nadal, e in generale gli amanti del tennis, con lo svizzero e lo spagnolo protagonisti di una storica vittoria in doppio.

La grande novità della seconda edizione, al via oggi a Chicago, sarà vedere per la prima volta nello stesso team Roger Federer e Novak Djokovic, che l’anno scorso non potè recitare sul palcoscenico di Praga causa il noto infortunio al gomito.

Durante la conferenza stampa inaugurale dell’evento, il serbo, emozionato ed orgoglioso di far parte dell’evento, ha confessato di essere stato uno dei più ammirati spettatori dello splendido spettacolo andato in scena l’anno scorso.

Un anno fa seguii il torneo con grande interesse, e credo che il più bel momento di tutta la stagione fu quando Roger conquistò il suo ultimo punto e Nadal corse in campo per abbracciarlo” ha detto Nole.

Fu anche molto divertente il momento in cui Rafa stava per colpire uno smash e Roger dovette abbassarsi per non essere colpito dalla sua racchetta. È stato uno spettacolo vederli giocare insieme. Se quella tra Roger e Rafa non è la più grande rivalità della storia di questo sport, di certo è una delle più grandi”.

La Laver Cup si sta rivelando un evento nel quale possono manifestarsi cose che, negli altri tornei, sarebbe impossibile vedere, e Djokovic è consapevole di questa unicità. “Il fatto che Roger e Rafa abbiano condiviso il campo giocando il doppio insieme per la prima volta […] è stata una trovata unica ed innovativa” ha commentato il serbo.

Ovviamente voglio esprimere la mia ammirazione anche verso Rod Laver. È una leggenda vivente. Questa competizione porta il suo nome e mi sento un privilegiato ad essere qui a sostenere questo evento.

Il signor Laver è stato uno dei tennisti più importanti della storia e ha aperto la strada a tutti noi”.