Matteo Berrettini re dell'erba: il dato preoccupa Jannik Sinner

I due potrebbero affrontarsi al secondo turno di Wimbledon

by Redazione
SHARE
Matteo Berrettini re dell'erba: il dato preoccupa Jannik Sinner
© Thomas Niedermueller/Getty Images

Poche ore e comincerà ufficialmente il tanto atteso torneo di Wimbledon, terzo torneo del Grande Slam di questa stagione. Subito in campo Carlos Alcaraz e Jannik Sinner con quest'ultimo tra i principali favoriti per la vittoria finale.

Il numero uno al mondo punta alla vittoria in un titoli che non sia cemento ma per farlo deve fare i conti con un tabellone tutt'altro che semplice. Hanfmann al primo turno, poi molto probabilmente il derby fratricida al secondo turno contro Matteo Berrettini e poi subito il terzo turno contro l'olandese Griekspoor.

Insomma un calendario subito complicato e che potrebbe creare oltre di un grattacapo al tennista altoatesino. Proprio Berrettini è stato finalista nel 2021 a Wimbledon ed ha vinto diversi tornei su erba, per questo rappresenta un ostacolo più che complicato per Jannik Sinner e d'altronde c'è un dato più di tutti che preoccupa il tennista di San Candido.

Dal 2020 ad adesso Matteo Berrettini è il tennista che ha vinto più partite su erba e rappresenta quindi il tennista 'erbivoro' per eccellenza. Lui davanti a tanti altri, il suo record è addirittura di 28 vittorie e solo 5 sconfitte, già abbiamo visto in passato come è dura scavalcarlo su questa superficie.

Stranamente in questa classifica non ci sono né Novak Djokovic né Carlos Alcaraz, ultimi due tennisti a vincere Wimbledon e che hanno trionfato più volte su questa superficie. Berrettini guida questa classifica davanti ad Alexander Bublik, Alex De Minaur e il russo Daniil Medvedev (anch'egli tra l'altro sul possibile cammino di Jannik) e chiude questa classifica Jordan Thompson.

Ecco la classifica completa:

Insomma in attesa di arrivare alle fasi finali eventualmente contro Carlos Alcaraz e Novak Djokovic (soprattutto molto dipende dalle condizioni del serbo), Jannik dovrà subito scontrarsi contro possibili specialisti e il tabellone si preannuncia durissimo.

Matteo Berrettini Jannik Sinner Wimbledon
SHARE