Atp Stoccarda - Matteo Berrettini non si ferma: batte Duckworth ed è in semifinale

Il romano è sempre più convincente sull'erba tedesca: sarà derby con Musetti?

by Luca Ferrante
SHARE
Atp Stoccarda - Matteo Berrettini non si ferma: batte Duckworth ed è in semifinale
© Patrick Smith/Getty Images

Matteo Berrettini prosegue senza sosta la sua marcia nell'Atp 250 di Stoccarda. Lo stop forzato di altri due mesi dal circuito maggiore, questa volta, non sembra aver avuto gravi conseguenze: il romano ha saltato una serie di tornei importanti sulla terra battuta, più la possibilità di competere alle Olimpiadi, ma è tornato in una condizione che fa ben sperare sull'erba, la superficie sulla quale riesce a esprimere il meglio dal suo tennis.

Dopo un rischio non indifferente all'esordio (7-5 al terzo per regolare Safiullin), il giocatore italiano sta ora superando gli ostacoli senza particolari problemi, mostrando prestazioni sempre più convincenti. Anche James Duckworth, dopo Denis Shapovalov, si è dovuto arrendere alla forza e alla solidità di 'The Hammer' in due set.

L'ex numero 6 del mondo ha così conquistato l'accesso alle semifinali della competizione tedesca per la terza volta nelle ultime 6 edizioni (ci è già riuscito nel 2019 e nel 2022, vincendo poi il trofeo): per un posto nell'atto conclusivo ci sarà ora l'atteso derby con Lorenzo Musetti? Il toscano dovrà prima battere ai quarti l'ostico Alexander Bublik.

Il match

Matteo non ha riscontrato difficoltà a conservare i suoi turni di servizio nel primo set, dimostrando il rendimento già avuto nelle scorse partite. Nel quinto game l'australiano ha cominciato a faticare, anche con la prima, e alla quarta palla break l'azzurro ha saputo cogliere l'opportunità, guadagnandosi un vantaggio che ha difeso fino al 6-4 finale.

Anche nel secondo parziale gli unici giochi ai vantaggi sono stati quelli del 32enne di Sydney: nuovamente nel quinto game, Berrettini si è portato sullo 0-40 ma in questa circostanza non è stato abile a ottenere il break.

Il colpo decisivo, il 28enne, lo ha piazzato sul 5-5 nel momento più importante della partita: il break ha permesso all'italiano di chiudere la pratica sul punteggio di 7-5.

Matteo Berrettini
SHARE