Matteo Berrettini ai quarti a Stoccarda: "Spero di rientrare presto in Top 20"

In tennista azzurro ha battuto in due set Denis Shapovalov

by Gianluca Ruffino
SHARE
Matteo Berrettini ai quarti a Stoccarda: "Spero di rientrare presto in Top 20"
© Tony OBrien/Getty Images

L’ennesima ripartenza, l’ennesima grande speranza per i colori azzurri. Prosegue il torneo di Matteo Berrettini all’Atp 250 di Stoccarda. Dopo la sofferta vittoria in tre set all’esordio contro Roman Safiullin, il tennista romano ha alzato il suo livello del suo gioco per battere Denis Shapovalov e avanzare ai quarti di finale del torneo tedesco.

L’azzurro ha messo in mostra tutto il suo repertorio, dimostrando il proprio valore sulla superficie a lui più congeniale: 85% di punti vinti al servizio con la prima in campo, una sola palla break concessa e il cinismo nei momenti decisivi del set hanno permesso a Berrettini di imporsi con un doppio 6-4 in un’ora e sedici minuti.

11esima vittoria su 12 match disputati a Stoccarda per l’ex numero sei del mondo, che sull’erba vanta una percentuale di successi in carriera dell’82,6%. Al termine del match The hammer ha analizzato la sua vittoria, dicendosi fiducioso per il prossimo impegno.

Le parole di Matteo Berrettini

Il 28enne romano ha commentato così il suo successo sul giocatore canadese: "Entrambi torniamo dopo aver avuto diversi infortuni, per questo credo che lui presto riuscirà a rientrare nella top 20 ed è quello che gli auguro, così come spero di farlo anche io.

È stato un ottimo test comunque e sono felice di essere ai quarti. Sapevo di dover giocare il mio miglior tennis per batterlo, e oggi l'ho fatto. Cerco di concentrarmi molto sul mio servizio, qui è ancora più importante, così come cerco di usare molto il rovescio in slice, sono felice che oggi abbia funzionato".

Il finalista di Wimbledon 2021 ha aggiunto: "So che finora nella mia carriera ho avuto molto successo sull'erba. Penso che sia la mia superficie migliore e mi piace giocare soprattutto qui a Stoccarda. Sono davvero felice di essere nei quarti di finale.

Ora devo riposare un po' e aspettare fino a domani per pensare a domani". Per Berrettini, che attenderà il vincente della sfida tra Ben Shelton e James Duckworth, si tratta del 7° quarto di finale raggiunto in carriera su erba: nei 6 precedenti, il romano ha sempre vinto, approdando in tutte le occasioni in semifinale.

Quando l’intervistatore gliel’ha fatto notare, l’azzurro ha risposto sorridendo: "In Italia solitamente per augurare buona fortuna facciamo qualcosa che non posso fare qui ora". Vedremo se l’italiano confermerà i suoi ottimi risultati su questa superficie.

Matteo Berrettini Denis Shapovalov
SHARE