Matteo Berrettini, rimonta da urlo a Phoenix: "Match incredibile"

La gioia del tennista italiano dopo la partita vinta contro Cazaux

by Antonio Frappola
SHARE
Matteo Berrettini, rimonta da urlo a Phoenix: "Match incredibile"
© Kelly Defina/Getty Images

Sono proprio queste le partite e le vittorie di cui ha bisogno Matteo Berrettini per ritrovare fiducia e mettere da parte gli ultimi complicati mesi. L'italiano ha conquistato i quarti di finale al torneo Challenger di Phoenix battendo in rimonta Arthur Cazaux - attuale numero 77 del ranking mondiale - con il punteggio di 3-6, 6-1, 7-5.

La partita, a causa della forte pioggia, si è disputata in due giorni diversi: è il secondo quello che ha visto Berrettini superare gli ostacoli e rialzare la testa. L'ex finalista di Wimbledon ha lasciato un solo game al francese nel secondo parziale e guadagnato con merito il set decisivo.

Matteo Berrettini, rimonta da urlo a Phoenix: "Match incredibile"

Berrettini è partito bene, ma qualcosa ha iniziato a non funzionare al servizio a partire dal quarto gioco, quando ha perso il break di vantaggio.

Cazaux ha raddoppiato sul 4-3 sorprendendo a zero l'avversario. A un passo dalla sconfitta - il rivale ha servito per chiudere i conti, l'azzurro ha collezionato quattro game di fila eliminando Cazaux. "Match incredibile. Ci sono voluto due giorni" , ha detto Berrettini ai microfoni dell'ATP accennando un sorriso.

"Sono davvero felice di aver vinto questa partita. Sono grato di essere qui, giocare e godermi il mio tempo in campo. Proviamo a vincerne un'altra ancora" . Per ottenere l'accesso al penultimo atto dell'Arizona Tennis Classic, Berrettini dovrà battere la concorrenza del qualificato Terence Atmane, capace di eliminare la testa di serie numero due Sebastian Ofner all'esordio.

Nella parte alta del main draw, invece, la semifinale è gia delineata: saranno Nuno Borges e Luca Van Assche - nuovo allievo di Vincenzo Santopadre - a sfidarsi.

Matteo Berrettini
SHARE