Davis Cup, Volandri: "Aspetto Jannik Sinner e Matteo Berrettini a braccia aperte"

Il capitano dell'Italia vuole superare le criticità degli ultimi giorni e punta su vecchi e nuovi per superare il girone con Canada, Cile e Svezia

by Martina Sessa
SHARE
Davis Cup, Volandri: "Aspetto Jannik Sinner e Matteo Berrettini a braccia aperte"
© Giuseppe Bellini/Getty Images for ITF

Mercoledì 13 l’Italia scenderà in campo per l’esordio in questo girone di Coppa Davis, sul terreno di gioco di Bologna. In palio le fasi finali, con il capitano Filippo Volandri che vuole lasciarsi alle spalle i problemi di questi ultimi giorni: la non convocazione di Fabio Fognini e la polemica scattata dopo questa scelta; la rinuncia di Jannik Sinner, che ha preferito riposarsi dopo gli Us Open.

Per superare questo momento, il capitano della nazionale si affida al concetto di famiglia. “La famiglia è una parola molto usata nel gruppo, anche dai ragazzi. È uscita anche nel meeting con staff e giocatori.

Abbiamo deciso di concentrarsi sul campo, avendo l’obiettivo di andare a Malaga. Ho la fortuna di avere una squadra allargata, con giocatori pronti, anche a dare una disponibilità ulteriore nei prossimi giorni”, ha detto ai microfoni di Sky Sport dopo la conferenza stampa di presentazione del girone.

A Bologna, l’Italia affronterà il Canada, detentore del titolo, Cile e Svezia.

L'attesa di Sinner e Berrettini

In questa mini rivoluzione, faranno i loro esordi nella squadra italiana in Davis Cup Matteo Arnaldi e Andrea Vavassori.

“Il loro ingresso è facilitato perché i ragazzi già all’interno li faranno sentire di famiglia. Sono emozionati per l’esordio”, ha proseguito Filippo Volandri nella sua intervista.

Non solo debutti: Lorenzo Musetti torna per riscattarsi dopo il momento negativo a New York. L’azzurro è anche il numero uno della squadra, considerando l’assenza di Jannik Sinner. “Musetti? L’ho trovato motivato, mi ha detto ‘non vedo l’ora di andare in Davis perché mi fa stare bene’, come me lo aveva detto anche Berrettini prima dell’infortunio.

Aspetto lui e Jannik [Sinner] a braccia aperte”, ha concluso l’ex tennista, che deve fare a meno anche di Matteo. Il tennista romano ha iniziato la riabilitazione per recuperare dall’infortunio che ha subito agli Us Open.

Davis Cup Jannik Sinner Matteo Berrettini
SHARE