Davis Cup, Volandri: "Matteo Berrettini? Sarei sorpreso di vederlo a Bologna"

Il capitano della Nazionale italiana di Davis Cup non dà particolare aggiornamenti, ma esprime le sue sensazioni

by Martina Sessa
SHARE
Davis Cup, Volandri: "Matteo Berrettini? Sarei sorpreso di vederlo a Bologna"
© Fran Santiago/Getty Images

Dopo gli Us Open, spazio alla Davis Cup. Il torneo Slam statunitense ha dato, però, brutte notizie a Filippo Volandri, capitano della Nazionale italiana. Lasciando da parte un piccolo passaggio a vuoto da parte di Lorenzo Musetti, uscito sconfitto al primo turno a sorpresa, il dubbio riguarda tutto Matteo Berrettini.

Il romano, ex numero uno d’Italia, è uscito in lacrime dai campi di New York: ha poggiato male la caviglia nel suo match di secondo turno e ha deciso di ritirarsi. Le immagini del dopo non sono confortanti: c’è un Berrettini in lacrime, su una sedia a rotelle, che si appresta a lasciare il campo.

Delle condizioni si sa poco, ma è difficile immaginare una sua presenza a Bologna, come ha suggerito lo stesso Filippo Volandri. “È difficile oggi pensare di vedere Matteo Berrettini in Coppa Davis a Bologna”, dice il capitano italiano della Davis Cup in un’intervista rilasciata a Supertennis.

Le ultime su Berrettini

“Matteo stava cambiando qualcosa per rientrare. Questo gli riporta giù il morale, ma sono infortuni dovuti alla casualità. Mi aveva detto: 'So che la Davis mi farà bene' Era alla ricerca di stimoli e già l'anno scorso a Bologna aveva fatto molto bene.

Adesso non possiamo prendere decisioni affrettate, ma posso dire che sarei sorpreso, e felice, di vederlo a Bologna”, ha proseguito Volandri nell’intervista, che spiega che sono in attesa di conoscere i risultati della risonanza magnetica per valutare le condizioni della caviglia dell’ex numero uno d’Italia.

Fretta non c’è, ma il capitano sa già chi potrebbe essere il sostituto di Matteo Berrettini: Lorenzo Sonego. Lo dice sia il ranking, in qualità di numero quattro d’Italia, sia le ultime prestazioni sul cemento statunitense, compresa la sfida persa contro Jannik Sinner al secondo turno degli Us Open.

Intanto, anche Matteo Arnaldi dà segnali importanti: è insieme all’altoatesino alla seconda settimana di questo torneo Slam e sfonderà la top 50 la prossima settimana, con l'aggiornamento del ranking di lunedì.

Davis Cup Matteo Berrettini
SHARE