Felix Auger-Aliassime: "Matteo Berrettini non si preoccupi delle critiche sui social"

Il canadese ha parlato della sua ambizione di vincere un titolo del Grande Slam

by Luca Ferrante
SHARE
Felix Auger-Aliassime: "Matteo Berrettini non si preoccupi delle critiche sui social"

Felix Auger-Aliassime si è recentemente raccontato in un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, parlando anche della vicenda sentimentale che sta riguardando in questo periodo il suo amico Matteo Berrettini.

Sul tennista italiano e sulle critiche da lui ricevute, il canadese ha dichiarato: "Ci mandiamo sempre qualche messaggio ma confesso di non aver visto le foto. Nell’era dei social network, è difficile mantenere separato il personaggio privato da quello pubblico.

A Matteo dico di non preoccuparsi dei giudizi e di continuare a fare ciò che crede sia meglio per lui" ha consigliato il 22enne.

L'obiettivo di Felix

Il nativo di Montreal ha poi espresso gli obiettivi prefissati per il 2023: "Lavoro per vincere un Grande Slam.

Da quando sono nel circuito, sono migliorato ogni anno in termini di livello di gioco e di classifica, lo stesso voglio fare quest'anno. Il traguardo è essere migliore di quanto non fossi l’anno prima. Ma per il modo in cui ho giocato nel 2022, ovviamente le aspettative sono ancora più alte.

C’è più pressione man mano che arrivi in alto ma sono felice di essere nella posizione di poter puntare ai risultati importanti" ha commentato. Sul rapporto con coach Toni Nadal: "Sono molto soddisfatto.

Quando lo scelsi, pensai che sarebbe stato bello andare da qualcuno che da allenatore aveva raggiunto i massimi livelli nel nostro sport, dove avrei voluto un giorno arrivare anch’io. Per me vengono prima il rispetto, l’onestà e la fiducia: Toni li ha messi tutti sul tavolo" ha spiegato.

Per quanto invece riguarda il record di settimane in vetta firmato dal serbo Novak Djokovic, Felix ha osservato: "È fenomenale. La nostra generazione magari spererebbe che non durasse ancora troppo, ma in realtà dobbiamo solo prenderlo ad esempio.

Non so se qualcuno di noi potrà avere la sua longevità a così alto livello" ha concluso nell'intervista.

Felix Auger-aliassime Matteo Berrettini
SHARE