"È difficile parlarne": Berrettini deluso dopo la sconfitta agli Australian Open



by   |  LETTURE 2166

"È difficile parlarne": Berrettini deluso dopo la sconfitta agli Australian Open

Difficile non annotarla nella lista delle sconfitte gravi. Vuoi per le dinamiche, vuoi per l’avversario, vuoi perché sul groppone avevo il peso della semifinale della passata edizione. Matteo Berrettini dopo la buona parentesi in United Cup esce di scena al primo turno agli Australian Open e insieme a un pezzettino di cuore lascia anche momentaneamente la Top 20.

Non poche recriminazioni per il tennis azzurro, che recupera in maniera straordinaria due set di svantaggio e che ai piedi del tie break nel quinto set spreca un match point con un grossolano errore di rovescio in avanzamento.

A ogni modo, il tennista azzurro ha provato ad analizzare in conferenza stampa nonostate la delusione. “Credo gli ultimi tre set si siano giocati a un livello molto alto. Semplicemente non sono contento del modo in cui sono stato in campo.

Le cose sono state un po’ diverse rispetto a quello che mi aspettassi, diciamo che ero pronto per giocare in condizioni climatiche differenti da queste. La cosa positiva è che sono riuscito a far girare il match nonostante tutto perché non credo di aver giocato un gran tennis oggi.

Ho avuto un match point, ma è veramente difficile parlare della partita. Lo scorso anno qui ho vinto una partita 7-6 al quinto, quest’anno ne ho perso una. Funziona così: il tennis è così” ha detto.

Berrettini riconosce l'impresa di Murray: "Ha fatto tutto meglio di me"

“Murray ha giocato meglio di me. Si muoveva meglio, colpiva la palla meglio. In generale ha fatto tutto meglio di me. Non è neanche un segreto che ancora oggi la sua sia una delle migliori risposte del circuito.

Comunque non credo di potermi appellare alla stanchezza, mi sento ovviamente stanco” – ha detto sorridendo – “Ma non credo sia stato quello il motivo della sconfitta. Dico solo che è incredibile cosa sia ancora in grado di fare dopo tutte le operazioni che ha avuto e tutti i chilometri che ha percorso nel corso della sua carriera. Photo Credit: Getty Images