Debutto con qualche insidia, avanti fino a Djokovic: il cammino di Matteo Berrettini



by   |  LETTURE 1898

Debutto con qualche insidia, avanti fino a Djokovic: il cammino di Matteo Berrettini

Nella mattinata italiana è stato ufficialmente sorteggiato il tabellone degli Australian Open 2023. Grande attesa per il primo grande evento dell'anno e c'è curiosità per come si comporteranno i tennisti italiani.

Il numero uno azzurro Matteo Berrettini ha iniziato bene la stagione, ha ottenuto buone vittorie su Hubert Hurkacz e Casper Ruud e ha trascinato l'Italia in finale della United Cup, competizione che ha visto gli azzurri arrendersi solo allo strapotere degli Stati Uniti.

Il cammino di Matteo a Melbourne non è impossibile e intriga un eventuale scontro nelle fasi finali del torneo contro il campione serbo Novak Djokovic. Vediamo meglio il cammino di Matteo agli Australian Open 2023: Matteo affronterà al primo turno il britannico Andy Murray, un avversario non semplice come primo turno ma sicuramente diverso rispetto al campione Slam che abbiamo ammirato in passato.

Al secondo turno intriga il derby con Fognini anche se l'atleta ligure parte sfavorito all'esordio contro Kokkinakis: Murray e Kokkinakis non sono certo un esordio agevole ma paradossalmente la strada migliora con il passare del tempo.

Berrettini attende al terzo turno molto probabilmente lo spagnolo Roberto Bautista Agut, in calo rispetto al passato. Agli Ottavi Berrettini potrebbe beccare Casper Ruud, un Top 5 ma sicuramente non imbattibile sul cemento, come ha già dimostrato Matteo solo qualche giorno fa.

La parte finale del tabellone di Matteo Berrettini

Ai Quarti di finale eventualmente Berrettini potrebbe affrontare uno tra Alexander Zverev e Taylor Fritz. Il tedesco rientra dopo un lungo infortunio e le sue condizioni sono assolutamente da verificare mentre l'americano è in gran forma, come dimostrato anche nella recente vittoria proprio su Matteo alla United Cup.

In caso di successi su Ruud e Fritz per Berrettini c'è il grande scontro con Novak Djokovic, favorito nella sua parte di tabellone e intriga lo scontro in semifinale con l'azzurro. Gli altri big, da Nadal fino a Medvedev e Tsitsipas e anche gli altri principali azzurri, sono tutti dall'altro lato del tabellone.

Un tabellone non impossibile, ricordando che Matteo è comunque testa di serie numero 13 del torneo. Photo Credit: United Cup