Italia, grande inizio di Matteo Berrettini: il dato sorprende tutti



by   |  LETTURE 1554

Italia, grande inizio di Matteo Berrettini: il dato sorprende tutti

L’anno è iniziato nel migliore dei modi per Matteo Berrettini. Due successi su altrettanti match in singolare nel torneo a squadre miste della United Cup per il Romano, contro due ossi duri come Casper Ruud (2-0) e Hubert Hurkacz (2-1), gli consegnano tanta fiducia in vista del proseguo della stagione.

Il 2022 come ricordiamo è stato un anno per lui contraddistinto da più ombre che luci. Tanti, tantissimi problemi fisici lo hanno tenuto lontano dai campi da gioco per molto tempo, ai quali si è aggiunta la positività al covid che lo hanno estromesso dal torneo per lui più importante, Wimbledon.

A poco è servito il successo a Stoccarda e il bis al prestigioso torneo del Queen’s. A fine anno tanta amarezza per non aver raggiunto, dopo due anni consecutivi, le Atp Finals a Torino.

Vita nuova contro i top 10

Un dato però balza agli occhi di tutti.

Un cambio di marcia che fa ben sperare i suoi tifosi. Solo nel 2019 'The Hammer', cosi soprannominato per la potenza dei suoi colpi, era stato capace di battere per due volte consecutive due top 10. Per ritrovare due successi di fila bisogna riavvolgere il nastro fino al Masters 1000 di Shanghai, dove riusci a superare Roberto Bautista Agut e Dominic Thiem, che allora occupavano le parti alte della classifica mondiale.

L’anno scorso invece il bilancio invece è stato lampante, 3 sconfitte su altrettanti incontri. Il primo arrivò agli Australian Open, dove la cavalcata si interruppe in semifinale contro Rafael Nadal. Gli altri due stop avvennero contro Ruud, prima in finale a Gstaad sulla terra, poi ai quarti di finale agli Us Open.

Lo stesso norvegese contro il quale Berrettini è riuscito stavolta a prendersi la rivincita. Una grande iniezione di fiducia per il numero uno azzurro che vuole a tutti i costi invertire una tendenza, che lo ha visto diverse volte uscire sconfitto contro i cosiddetti "Top Player". Photo Credit: Getty Images