Berrettini: "Carlos Alcaraz merita il primato. Anche altri possono raggiungerlo"

Il tennista romano ha speso parole di elogio nei confronti del numero uno al mondo

by Giuseppe Di Lauro
SHARE
Berrettini: "Carlos Alcaraz merita il primato. Anche altri possono raggiungerlo"

Matteo Berrettini ha svolto un torneo d’esibizione in Arabia Saudita per capire principalmente a che punto è la sua condizione fisica e quanto manca per arrivare pronti all’inizio di stagione che comincerà a gennaio.

Il tennista italiano è stato sconfitto da Stan Wawrinka con il punteggio di 10-5, 4-10, 6-10. Per l’italiano il 2022 è stato un anno particolare dove è stato falcidiato dagli infortuni e ha dovuto rinunciare anche a Wimbledon a causa della positività al covid.

The Hammer non è riuscito quest’anno a qualificarsi per le finals di Torino terminando la stagione alla posizione numero 16 del ranking mondiale. In un’intervista ad arabnews.com, il 26enne romano ha parlato del nuovo numero uno al mondo Carlos Alcaraz "Ogni volta che penso a ciò che ha raggiunto e al poco tempo che gli è servito per farlo, è incredibile.

Ricordo che quando ho giocato contro di lui sapevo chiaramente che era un grande giocatore, ero molto impressionato dalla sua fisicità, ma mi ha sorpreso il modo in cui ha mantenuto il livello più alto per tutto l'anno e il modo in cui è stato in grado di gestire la pressione mentalmente", ha dichiarato durante l’intervista Berrettini che ha poi proseguito parlando del giovane iberico e di come si sia sviluppata la stagione tennistica

Un'annata particolare dove Alcaraz ha meritato di essere il numero uno

"È stato un anno strano a causa dei tornei che Djokovic ha perso o per il veto dei russi a Wimbledon, ma onestamente credo che Carlos Alcaraz meriti di essere il numero uno e penso che il suo esempio sia di ispirazione per gli altri perché ci ha dimostrato che è possibile scalzare Novak e Rafa da lì.

Anche Daniil c’è riuscito e Casper ci è andato vicino; non vedo perché pensare che altri giocatori non siano in grado di raggiungerlo”. Berrettini è l'unico italiano della storia ad aver raggiunto almeno tre semifinali in tre slam diversi (Australian Open, Wimbledon e Us Open) oltre che un quarto di finale al Roland Garros. L'italiano fin qui in carriera ha messo in bacheca 7 titoli.

Carlos Alcaraz
SHARE