Atp Parigi Bercy - Tabellone durissimo per Sinner e Musetti, Berrettini con Alcaraz



by   |  LETTURE 2861

Atp Parigi Bercy - Tabellone durissimo per Sinner e Musetti, Berrettini con Alcaraz

Ultimo Masters 1000 dell'anno e grande attesa per tutti coloro che parteciperanno al torneo di Parigi-Bercy. Sono tre gli italiani qualificati per il tabellone principale del torneo, nello specifico sono Jannik Sinner, Lorenzo Musetti e Matteo Berrettini, tutti a caccia di miglioramenti dopo una stagione vissuta con alti e bassi.

Lorenzo Musetti è stato protagonista con una grande crescita ed è recentemente entrato nella Top 25 mondiale. Proverà a concludere magari nella Top 20, ma questi risultati sono un ottimo biglietto da visita in vista della prossima stagione.

Matteo Berrettini e Jannik Sinner hanno ottenuto discreti risultati in certe occasioni ma spesso sono stati condizionati da problemi fisici ed anche per questo sono ormai fuori dalla lotta per le Finals di fine anno. Anche qui a Parigi-Bercy il tabellone è fin dall'inizio durissimo per tutti e tre italiani.

Jannik Sinner, da testa di serie, ha beccato un qualificato al primo turno, poi subito e in ordine Karen Khachanov, Novak Djokovic agli Ottavi e probabilmente Casper Ruud ai Quarti, Rafa Nadal in semifinale e dall'altro lato altri top come Carlos Alcaraz e Daniil Medvedev.

L'azzurro ha più volte dimostrato di poter essere competitivo a questi livelli ma spesso di non reggere la sfida contro Top Ten, come dimostrato anche a Vienna contro lo stesso Medvedev. In caso di buon inizio di torneo Sinner si troverà dinanzi a Novak Djokovic agli Ottavi, per provare a chiudere bene la stagione e smentire gli scettici che ultimamente stanno criticando l'azzurro.

Il cammino di Lorenzo Musetti e Matteo Berrettini

Non è testa di serie e Lorenzo Musetti becca uno dei peggiori clienti al primo turno. L'azzurro affronterà il croato Marin Cilic, un avversario piuttosto ostico su questa superficie, eventualmente poi potrebbe affrontare Basilashvili mentre agli Ottavi è probabile lo scontro con Casper Ruud.

Da qui in poi il torneo diventa davvero duro o meglio quasi impossibile, con Djokovic, Nadal e Alcaraz in probabile successione. Matteo Berrettini si trova invece dall'altro lato, ma non va meglio a lui e il tennista azzurro, dopo un qualificato al primo turno, affronterebbe probabilmente Dimitrov e successivamente agli Ottavi di finale il numero uno al mondo Carlos Alcaraz.

Insomma, un tabellone piuttosto insidioso per tutti gli azzurri, che, avranno però la possibilità di dimostrare ancora una volta il proprio valore. Photo Credit: Getty Images