Berrettini-Musetti, ottava finale italiana nel circuito maggiore: tutti i precedenti



by   |  LETTURE 2884

Berrettini-Musetti, ottava finale italiana nel circuito maggiore: tutti i precedenti

A salvare la Tennis Napoli Cup, alla fine, ci hanno pensato Matteo Berrettini e Lorenzo Musetti. Entrambi hanno raggiunto l’ultimo atto del torneo campano ed esultato con i numerosi tifosi presenti sull’Arena. Il romano ha dovuto fare i conti con una delle migliori versioni di Mackenzie McDonald e con i problemi al piede sinistro.

L’inizio da incubo di Berrettini ha permesso all’americano di allungare sul 5-0 e di chiudere il primo set sul 6-3. Nella seconda frazione di gioco, però, l’azzurro ha cambiato passo ed è riuscito a mettere in difficoltà il suo rivale in risposta.

Il tennista classe 1996 non si è lasciato condizionare dall’immediato contro break di McDonald e ha mostrato tutta la sua esperienza nel tie-break. Nel set decisivo, Berrettini ha alzato ulteriormente il livello e brekkato due volte lo statunitense.

Musetti, invece, si è reso protagonista di un entusiasmante assolo e ha liquidato Miomir Kecmanovic con un sonoro 6-3, 6-4. Il match non è mai stato davvero in discussione e non ha fatto altro che confermare i numerosi miglioramenti apportati da Musetti negli ultimi mesi.

Berrettini-Musetti: si giocherà a Napoli l'ottava finale tutta italiana

Si tratta di una giornata storica per il tennis tricolore, che potrà celebrare l’ottava finale tutta italiana della storia nella splendida cornice di Napoli.

L’ultima volta era accaduto all’ATP 250 di Adelaide il 7 febbraio 2021, quando Jannik Sinner sollevò al cielo il trofeo battendo Stefano Travaglia. L’altoatesino e il marchigiano, in quell’occasione, hanno interrotto un digiuno che durava da trentadue anni, nello specifico a sfidarsi furono Claudio Panatta e Massimiliano Narducci nel 1988 a Firenze.

La prima finale tra tennisti italiani si è giocata a Senigallia nel 1971 tra Adriano Panatta e Martin Mulligan: a vincere fu il primo. L’ex numero quattro del mondo si è poi confermato tre anni dopo contro l’amico Paolo Bertolucci a Firenze.

L’onore è poi toccato due volte di fila a Corrado Barazzutti: sconfitto nel 1976 da Tonino Zugarelli a Bastad e vincitore della disputa con Bertolucci a Il Cairo nel 1980. Prima della sopracitata finale tra Panatta e Narducci, anche Claudio Pistolesi e Francesco Cancellotti hanno dato spettacolo a Bari nel 1987.

Pistolesi si aggiudicò il primo e ultimo torneo ATP in carriera in quel frangente. Il match tra Berrettini e Musetti, entrambi a caccia del primo titolo sul cemento, inizierà alle ore 15:00 e sarà trasmesso in diretta da SuperTennis.