Matteo Berrettini parla delle chance Finals e delle condizioni del campo a Napoli



by   |  LETTURE 3815

Matteo Berrettini parla delle chance Finals e delle condizioni del campo a Napoli


Matteo Berrettini. a causa dell’infortunio al gomito, non ha potuto partecipare praticamente a tutta la stagione sul rosso perdendo quindi la possibilità di poter conquistare punti preziosi per le finals. Attualmente l’azzurro è lontano dall’ottava piazza occupata da Taylor Fritz a quota 2.885.

Il tennista romano si trova a 2.225 (ovvero oltre 600 punti sotto) subito dopo Jannik Sinner davanti lui a 2.315.
Il 26enne di Roma, dopo essere stato eliminato alla prima partita di Firenze ha ottenuto una wild card per Napoli con l’obiettivo di inseguire il difficile ma non impossibile obiettivo delle finals "Finché non sarò matematicamente fuori, crederò di poter essere in finale.

Ho tre tornei davanti a me, sarà molto difficile, ma continuo a provarci in un anno che è stato complicato per me. Comunque, ci sono altri obiettivi, voglio fare bene a Parigi-Bercy e finire l'anno vicino alla top 10", ha detto l’azzurro che cerca soprattutto di ottenere buone sensazioni in modo che la prossima stagione le cose possano volgere meglio per lui Ovviamente essendo presente al torneo partenopeo, è stato chiesto a Matteo Berrettini i problemi legati al campo "Abbiamo testato il campo e ci hanno detto di fare attenzione al lato rivolto verso il mare, quindi su quel lato abbiamo giocato vicino alla linea.

Il campo sembra stabile e lo vedo bene, abbastanza lento come mi aspettavo", ha dichiarato Berrettini che sa che le condizioni di Napoli non favoriscono il suo gioco.

Tra Laver Cup e la rivincita contro Carballes Baena

Infine, l'ex finalista di Wimbledon nel 2021 ha commentato il significato della Laver Cup:
“Nella Laver Cup la classifica non conta, ci ascoltiamo l'un l'altro ed è bello", ha concluso il campione romano parlando di un torneo che ogni anno riscuote interesse perché il suo formato dà ai fan l'opportunità di vedere l'altro lato dei tennisti.

Matteo Berretinni debutterà a Napoli quest’oggi contro Roberto Carballés Baena che può significare sapore di rivincita. Lo spagnolo, infatti, è stato il giocatore che lo ha eliminato dall'ATP 250 di Firenze la scorsa settimana.
I precedenti tra i due recitano una vittoria a testa.

Se come dicevamo Carballes Baena lo ha battuto in Toscana, l’azzurro lo aveva precedentemente sconfitto a San Pietroburgo tre anni fa.