Anche Matteo Berrettini potrà salutare in campo Roger Federer: le ultime



by MARIO TRAMO

Anche Matteo Berrettini potrà salutare in campo Roger Federer: le ultime

Tra pochi giorni si disputerà l'edizione 2022 della Laver Cup, competizione che vedrà protagonisti alcuni dei principali tennisti mondiali. Si affronteranno il Team Europa ed il Team World e nelle ultime ore questo evento è diventato ancora più importante.

Il campione svizzero Roger Federer ha annunciato attraverso i propri social network che lascerà ufficialmente il mondo del tennis. Ecco il suo ultimo messaggio: "Di tutti i doni che il tennis mi ha regalato in questi anni, il più grande è, senza dubbio, quello di avermi fatto conoscere le persone durante il percorso: i miei amici, i miei avversari e soprattutto i fan.Oggi, voglio condividere delle novità con voi.

Come tutti sanno, gli ultimi tre anni hanno rappresentato una sfida per me, sotto forma di infortuni. Ho lavorato tanto per tornare, ma il mio corpo mi ha mandato messaggi chiari.Il tennis mi ha trattato meglio di quanto abbia mai sognato, ma devo riconoscere il momento in cui mettere fine alla mia carriera da professionista.

La Laver Cup a Londra la prossima settimana sarà l’ultimo mio torneo ATP".

Laver Cup, presente anche Matteo Berrettini (come riserva)

Nelle ultime ore i prezzi dei biglietti per l'evento sono esplosi alle stelle e ci sarà anche un po' di Italia nell'evento.

Matteo Berrettini e l'americano Tommy Paul saranno i tennisti di riserva per la Laver Cup 2022. Matteo Berrettini avrà così l'opportunità di giocare, allenarsi o comunque presenziare in campo con il suo grande idolo.

Anche Matteo nelle ultime ore ha salutato con un commovente post il suo beniamino, ecco le sue parole: "Diciamo che questo è un momento triste non solamente per gli amanti del tnenis, e per me, ma anche per tutto lo sport.

Ci dice addio una delle figure più importanti dello sport globale. Ha portato il tennis a un livello differente, ci ha regalato anni incredibili, non ho mai nascosto che è stato uno dei motivi per cui ho scelto e sognato di provare a fare il tennista professionsita e l'ho sempre tifato, supportato e ho cercato in tutti i modi possibili anche se sarà impossible di prendere spunto da lui. E' sempre stato un esempio dentro e fuori dal campo per il suo comportamento e il suo carisma".

Matteo Berrettini Roger Federer Laver Cup