"Gli auguro il meglio ma...": Matteo Berrettini lancia la sfida a Dominic Thiem



by   |  LETTURE 10131

"Gli auguro il meglio ma...": Matteo Berrettini lancia la sfida a Dominic Thiem

A un passo dalla sconfitta Matteo Berrettini è riuscito a trovare il modo per recuperare l'1-5 di svantaggio nel tie-break del secondo set, pareggiando il conto e aggiudicandosi successivamente un incontro che gli stava sfuggendo di mano.

L'azzurro ha così regolato lo spagnolo Pedro Martinez e potuto proseguire la sua avventura nell'Atp 250 di Gstaad, in Svizzera. Nonostante un livello di gioco al di sotto delle aspettative (inferiore anche a quello mostrato contro il francese Gasquet), il 26enne romano se l'è cavata e con esperienza ha saputo portare a casa un'importante vittoria.

Le sue dichiarazioni

Al termine del match, ai microfoni dell'Atp tour, l'italiano ha commentato il sofferto successo: "Il tennis è uno sport pazzesco, pensavo davvero che fosse finita sul 5-1. Ho vinto due punti e a quindi ci ho provato fino in fondo.

Non ho giocato il mio miglior tennis ma è importante vincere anche quando non ti senti bene. Ho trovato delle nuove energie dentro di me dopo aver pareggiato il conto dei set" ha affermato. Le condizioni sul campo erano difficili: "Devi anche riuscire a superare questo genere di giornata.

Mi sono lamentato molto, il mio coach mi ha continuato a ripetere durante il match che col vento dovevo muovere di più i piedi. Io sono alto e non è stato facile. Devi pensare di più alle rotazioni, cercare di controllare maggiormente i colpi.

Non è stato facile" ha sottolineato. Sull'avversario: "Ho trovato il ritmo più avanti col servizio. All'inizio non ero molto preciso e su questa superficie conta di più della potenza. Credo che abbia disputato una grandissima gara, non è semplice accettare di ritrovarti al terzo parziale dopo essere stato avanti 5-1 nel tie-break" ha aggiunto.

Ora il sesto confronto con l'austriaco Dominic Thiem: "Lui è un tennista fantastico, ha una grande carriera ed è un campione. È stato infortunato ma sta tornando, ho visto dei game mentre giocava i quarti e devo dire che sta ritornando al suo livello. Gli auguro il meglio ma fino a un certo punto" ha concluso, scherzandoci un po' su.