FIDATI DELLA TUA PREPARAZIONE



by   |  LETTURE 2577

FIDATI DELLA TUA PREPARAZIONE

Meglio essere decisi che avere ragione, perche' se siamo indecisi o abbiamo dei dubbi, il nostro corpo non sapra' cosa fare.

Per imparare ad essere decisi, bisogna capire l'importanza della routine.

Una routine e' un'azione (o una serie di azioni) che eseguiamo regolarmente per uno scopo preciso, specifico di cui abbiamo il controllo. Puo' trattarsi per esempio della ripetizione di un determinato colpo, come il servizio.

La pratica costante consapevole di una certa routine ci portera' verso l'abitudine inconscia del successo. E dopo aver strutturato e implementato con regolarita' una certa routine, arrivera' il momento di uscire dalla testa ed entrare nel corpo. Durante una partita bisogna spegnere la mente analitica e passare dalla modalita' di pensiero alla modalita' della fiducia. Non si puo' pensare e agire allo stesso tempo. Se abbiamo dei dubbi, il corpo non sapra' cosa fare. Se abbiamo praticato qualcosa a sufficienz, il corpo se lo ricordera' e lo mettera' in pratica in automatico.

Dobbiamo fidarci della nostra preparazione e del nostro corpo, rimanendo il piu' possibile nel momento presente. Essere in grado di praticare una qualsiasi attivita' rimanendo sempre nel momento presente, costruisce l'apice di ogni performance. Questo per un motivo molto semplice: nel presente non esiste alcuna ansia, timore o paura.

La pressione e' dovuta ai timori per il futuro e ai ricordi dei fallimenti passati.

Una delle chiavi per sfruttare al massimo le nostre capacita' e' imparare a riconoscere quando la mente non e' piu' nel presente e riportarcela. Dobbiamo imparare dal passato, prepararci per il futuro, ma agire nel presente.

Quando arrivano i momenti cruciali, bisogna essere in grado di isolarsi completamente dal resto della vita quatidiana e indossare il "costume di scena". A molti tennisti professionisti piace indossare occhiali da sole, cuffie e ascoltare musica per isolarsi dal mondo esterno. Molti entrano presto nel campo e camminano per il campo. Ognuno puo' avere il suo rituale, l'importante e' sapere come accendere e spegnere quell'interruttore.

I grandi atleti cercano l'equilibrio nelle loro vite. Nei giorni delle partite trovano il loro guerriero interiore, sanno come accenderlo e, quando il match e' finito, anche come spegnerlo. Perche' anche staccare e ricaricarsi e' fondamentale