L’OSSESSIONE BATTE IL TALENTO, LO BATTERÀ SEMPRE



by   |  LETTURE 9965

L’OSSESSIONE BATTE IL TALENTO, LO BATTERÀ SEMPRE

Di “Hustle", il nuovo film di Adam Sandler su Netflix ci è rimasto impresso questo dialogo, perchè da una possibile spiegazione a tutte quelle situazioni in cui persone di talento non riescono davvero ad ottenere quelle soddisfazioni che meritano.

"- Sei arrivato fino a qui e dopo la prima brutta giornata pensi di mollare tutto?

- Faccio schifo

- Ami questo gioco? Insomma lo ami con tutto il cuore?

Perché se non è così non ne vale la pena più di tanto. Non apriremo una porta che ci sbatteranno dritto in faccia, io amo questo gioco io vivo per questo gioco.!!

Ci sono altri mille ragazzi che aspettano dietro le quinte che sono ossessionati da questo gioco.

L’ ossessione batte il talento, lo batterà sempre!!

Tu hai anche tutto il talento del mondo, ma hai anche l’ossessione?

È l’unica cosa a cui pensi?

Ascoltami, lì fuori sei tu contro te stesso. Quando entri in quel campo devi pensare (Io sono il miglior giocatore qui dentro).

Anche se hai Lebron come avversario.

Te lo chiedo di nuovo, tu ami questo gioco?

- si

- Ho davanti a me un gattino appena nato che fa le fusa,

Non ho sentito, vuoi entrare ha far parte della NBA??

- SI!!

- Be allora diamoci da fare . Mai mollare chiaro!"

In effetti, in un mondo sempre più competitivo e votato all'eccellenza, il talento sembrerebbe non bastare più per emergere.

Per arrivare in alto, nella vita come nello sport, bisogna essere "ossessionati" da quello in cui crediamo.

Le mezze misure rischiano spesso di confinare il talento nella mediocrità.

L'ossessione invece aiuta a superare le difficoltà, esercitare le proprie abilità fino allo sfinimento, resistere quando tutti mollano, percorrere a costo dello vita quell'ultimo centimetro che separa la vittoria dalla sconfitta come diceva uno splendido Al Pacino in Ogni maledetta domenica, altro leggendario film di sport.

È così che Conor McGregor dice di aver conquistato l'UFC.
McGregor ha detto in un breve documentario : "Questa è un'ossessione. Il talento non esiste; siamo tutti uguali come esseri umani. Potresti essere chiunque se ci dedichi del tempo... Non ho talento, sono ossessionato".
L'ossessione può sembrare una cosa sinistra nei film di Hollywood, ma è carburante imprenditoriale quando è diretta verso le cose giuste. È probabile che coloro che sono ossessionati dalle loro attività manterranno le loro iniziative ben oltre il tempo in cui i non ossessionati hanno rinunciato.


L'ossessione sfrutta la tua concentrazione e la tua energia.

Le persone di successo provano questa sensazione ogni giorno. Quando vogliono qualcosa, dedicano tutta la loro concentrazione ed energia a trasformarla in realtà. Fino a quando non raggiungono il loro obiettivo, non si concentrano su nient'altro.

L'ossessione ti dà coraggio.
Succede qualcosa di interessante quando sei ossessionato: abbandoni l'atto del leone codardo e diventi coraggioso. Quando sei ossessionato, hai il coraggio di iniziare. Hai il coraggio di rialzarti dopo essere caduto e hai il coraggio di fissare la paura direttamente in faccia.
Ulteriori informazioni su questo testo di originePer avere ulteriori informazioni sulla traduzione è necessario il testo di origine