Il luogo più ricco al mondo



by   |  LETTURE 8077

Il luogo più ricco al mondo

Howard Thurman (mentore di Martin Luther King citato nel primo capitolo) ha scritto la seguente frase, che quando l’ho letta una notte non mi fece quasi dormire:

Per ogni essere umano, la situazione ideale per morire è avere i propri cari al capezzale nel momento del trapasso. Ma prova invece a immaginare di essere sul punto di morire e che attorno a te vi siano i fantasmi di tutte le idee, le capacità, i talenti, le doti e i sogni che la vita ti ha dato. Ma tu, per un motivo o per un altro, non hai mai inseguito quei sogni. Non hai mai fatto nulla con quelle idee, non hai mai usato quei talenti, quelle doti, non hai mai sfruttato quelle opportunità. Ed eccoli tutti lì, in piedi al tuo capezzale, che ti guardano esalare gli ultimi respiri, con occhi pieni di rabbia che urlano: “Noi siamo venuti da te, e soltanto tu potevi darci vita e adesso invece dobbiamo morire con te per sempre”.

Quindi, la domanda adesso è: se tu morissi ora, quali sogni, quali aspirazioni, quali ideali, quali talenti, quali abilità, quali virtù, quali passioni moriranno con te?

Perché vedi, il luogo più ricco del pianeta non si trova in Medio Oriente, dove c’è oro nero sepolto sotto la superficie della Terra, né in Sudafrica, dove è pieno zeppo di miniere di diamanti. No, il luogo più ricco del pianeta è il cimitero; perché lì troverai sogni irrealizzati, libri mai scritti, canzoni mai cantate, imprese mai fondate, invenzioni mai scoperte, idee mai concretizzate, capacità mai sviluppate, potenziali mai sfruttati, talenti mai coltivati, amori mai vissuti.

La responsabile di queste perdite irrecuperabili è, ovviamente, la paura. La paura può ucciderti prima che tu muoia fisicamente, ti impedisce di vivere liberamente e di ottenere realmente la vita che desideri, quella che davvero vuoi vivere, e ti fa invece pensare che la cosa migliore da fare sia stare fermi ad aspettare che la vita scorra. Pensaci un attimo. Quante volte ti sei lasciato sfuggire delle opportunità perché non sei riuscito ad affrontare le tue paure?

Il problema è che, in una mente non allenata, la paura è più forte e immediata del desiderio di conquistare se stessi o di aiutare il prossimo. Ecco perché se davvero vuoi realizzare il tuo potenziale e diventare la versione migliore di te stesso, devi coltivare la qualità del coraggio. Il coraggio è la capacità di affrontare con forza d’animo situazioni difficili. Quindi affronta le tue paure e vedrai la tua vita sbocciare come meriti.

Matt Traverso, Mental Coach www.matttraverso.it