Come prepari la partita?



by   |  LETTURE 4501

Come prepari la partita?

Prima delle partite, i giocatori professionisti raccolgono ogni tipo di informazione sui loro avversari: su quali palle lottano di più, quali schemi usano e in quali situazioni, dove tipicamente servono, rispondono, ecc.

La raccolta dei dati è una parte importante del lavoro dell'allenatore. Alcuni giocatori di alto livello arriveranno al punto di assumere data scientist in modo che possano essere completamente preparati per le loro partite. Quando i giocatori entrano in campo, hanno un solido piano di gioco basato su tali informazioni. Sanno dove dovrebbero colpire, a quale velocità e con quale rotazione.

Ma non hai un data scientist nella tua squadra, vero?

Probabilmente non hai nemmeno un allenatore a tempo pieno con te...

Sei nella stessa situazione del 99,9% dei giocatori. Ciò significa che TU, il giocatore, dovrai scoprire queste informazioni. Ma come?

La maggior parte dei giocatori gioca senza cercare di capire cosa sta succedendo dall'altra parte del campo.

Moltissimi tennisti cominciano a porsi domande solo quando sono davvero messi male nel match. Quando ormai il match sembra andare in una direzione non troppo favorevole.

Non è sempre facile farlo, soprattutto quando la partita è già iniziata e ti trovi in ​​una situazione difficile o sotto pressione.

Quindi lascia che ti dia un vantaggio sull'avversario spiegandoti come utilizzare il riscaldamento per ottenere un piano per vincere.

I cinque minuti che hai a disposizione all'inizio della partita per riscaldarti con il tuo avversario sono una grande opportunità per raccogliere informazioni e ottenere feedback, che saranno utili per tutta la partita.

Qualcosa di interessante che ho notato:

Vedo molti giocatori, compresi i professionisti, che pensano di aver capito come avvicinarsi subito a un avversario solo chiedendosi “qual è il tiro migliore del mio avversario? Diritto o rovescio?" Questo è tutto.

Ma questo non basta!!

Pensaci: quanti diversi tipi di dritti colpisci in una partita?
 
Ci sono molti modi in cui puoi colpire il diritto: correre di lato, correre in avanti, sotto i fianchi, a livello dei fianchi, sopra i fianchi, sopra le spalle. È un dritto veloce? Lento? Con rotazione? Piatto?

Questi sono tutte soluzioni completamente diverse che genereranno risultati diversi.

Alcuni giocatori hanno un ottimo diritto da fermi, ma perdono completamente il controllo quando devono muoversi. Altri colpiranno un dritto killer quando riescono a colpirlo a livello dell'anca, ma colpiscono davvero male con palle più alte.
Altri hanno un diritto micidiale quando fanno uno sventaglio, ma non altrettanto buono quando lo devono giocare incrociato.

QUESTO è il tipo di informazioni che devi raccogliere durante il riscaldamento.

Ora, come lo fai?

Nel riscaldamento, vuoi mettere il tuo avversario in ogni tipo di situazione e prendere appunti.

Fornisci diversi tipi di palline sia sul dritto sia sul rovescio: diverse rotazioni, diverse altezze, diverso ritmo, diverse profondità. Devi fare in modo che il tuo avversario colpisca tutti e 3 i livelli: sotto l'anca, tra l'anca e la spalla, sopra la spalla.

Quali tipi di palline hanno maggiori probabilità di farti ottenere una palla corta in modo che tu possa attaccare e prendere il controllo del punto?

Quindi fai la stessa cosa sul tuo servizio: colpisci con diverse rotazioni, velocità e posizioni diverse. Guarda come il tuo avversario restituisce ogni tipo di servizio.

Per la tua risposta: valuta il servizio del tuo avversario in modo da sapere cosa aspettarti durante la partita. Sulla seconda di servizio, colpiscono topspin o slice? È veloce o lento?

Se presti attenzione e metti alla prova il tuo avversario, sarai in grado di utilizzare il riscaldamento per acquisire conoscenze prima dell'inizio della partita.

Sulla base di questa conoscenza, sarai in grado di costruire un semplice piano di gioco.

Quando formuli il tuo piano di gioco, vuoi sfruttare al massimo i tuoi punti di forza per prendere di mira i punti deboli del tuo avversario (in altre parole: usa i tuoi tiri migliori per mettere il tuo avversario in una situazione in cui è destinato a darti una palla corta) .

L'avversario fa fatica quando la palla gli arriva veloce sul dritto? Quindi usa il tuo diritto (o qualunque sia la tua forza) per attaccare il suo diritto con velocità. Colpisci la palla corta, entra e prendi il controllo del punto.

Altra cosa molto importante da analizzare e' la palla che esce dal tuo avversario.
Con che rotazione esce? O meglio come gira la sua pallina?
Prova ad analizzare la palla e guarda come gira:
- se gira in maniera orizzontale e non verticale...ecco che hai un'importante informazione su come il tuo avversario colpisce quel colpo...in ritardo...quindi piu' veloce colpirai su quel colpo o se lo attaccherai lui sara' in seria difficolta' e oltremodo, colpendo in ritardo, il piu' delle volte il suo colpo uscira' lungolinea!

Pronto per analizzare e competere ora? Andiamo!!