Quanto si deve allenare un tennista juniores?



by   |  LETTURE 3381

Quanto si deve allenare un tennista juniores?

Parlando con un coach russo siamo approdati al famoso dilemma se e' meglio la qualita' o la quantita' per un tennista giovane. Lui mi ha detto che quando andava alle superiori in Russia, praticava atletica leggera.

I suoi risultati erano abbastanza buoni per un dilettante: faceva i 100 metri in 11,5 secondi e il suo record di salto in lungo era 7,10 metri. Si allenavo per due ore 4 volte a settimana, per un totale di otto ore a settimana.

Poi doveva aggiungere che quasi tutti i week-end giocava a calcio (in estate) oppure andava a sciare (in inverno), per cui si allenavo circa 12 ore a settimana. Non ha mai subito infortuni. La maggior parte degli studiosi di scienze motorie consiglia ai tennisti juniores di non allenarsi più di 15 ore a settimana fino ai sedici anni.

Suo figlio dagli otto ai dodici anni non giocava a tennis più di 6-8 ore a settimana, oltre a fare due ore di palestra, ed era un top ten in Bielorussia. Ora analizziamo quello che oggi consigliano gli studiosi di tennis e l’ITF stessa: - per i ragazzi dai 6 agli 8 anni: 3-4 sessioni a settimana della durata massima di 45 minuti.

Lezioni di gruppo e campi da mini tennis. 50% tennis e 50% altri sport: calcio, pallamano, basket, nuoto, ecc. - Per i ragazzi dai 9 agli 11 anni: 1 ora, 3-4 volte a settimana. 70% tennis e 30% altri sport. - Per i ragazzi dai 12 ai 14 anni: 2-3 ore al giorno, lezioni di gruppo 4-5 volte a settimana.

85% tennis e 15% altri sport. - Per i ragazzi dai 15 ai 16 anni (livello intermedio): 3-4 ore di allenamento al giorno, 4-5 volte a settimana. - Per i ragazzi dai 16 ai 18 anni (livello avanzato): 3-4 ore al giorno, 5-6 volte a settimana.

Numero indicativo di tornei all’anno (in singolare e in doppio): 15-20 per il livello intermedio, 20-25 per il livello avanzato. Uno o due giorni di riposo dopo ogni torneo. Il problema è che alcuni genitori e alcuni coach non seguono queste linee guida.

La sua opinione personale è che, se un giocatore juniores ha talento, 15 ore a settimana di allenamento e fitness (oltre ai tornei) saranno più che sufficienti a farlo crescere. Io la pensavo diametralmente opposta...analizzando i tennisti professionisti, dal numero 1 al numero 500 tanto per intenderci...ecco che tutti si sono allenati tantissimo da giovanissimi: parliamo di 2-3 ore al giorno.
Ovviamente sostengo che sino a 10 anni e' meglio fare altri sport....ma da 11 anni (se il bimbo ha come obiettivo il tennis o una passione sfrenata per questo sport) la specializzazione aiuta.
Djokovic all'eta' di 11 anni gia' giocava 6 ore al giorno per 6 giorni alla settimana!

Voi cosa ne pensate?