La formula per raggiungere l’eccellenza: scopo, priorità e produttività



by   |  LETTURE 9317

La formula per raggiungere l’eccellenza: scopo, priorità e produttività

Ecco una semplice formula per implementare la tua unica cosa e ottenere risultati eccellenti: scopo, priorità e produttività. La tua “grande cosa” è il tuo scopo e la tua “piccola cosa” è la priorità su cui agisci per raggiungerla.

Chi siamo e dove vogliamo andare determinano cosa facciamo e cosa realizziamo, ed è quando le nostre azioni quotidiane soddisfano uno scopo più grande che possiamo essere davvero felici. Uno scopo preciso porta chiarezza e convinzione nella vita e aiuta a fare scelte più rapide.

Quando viviamo con uno scopo e sappiamo dove vogliamo andare, tutto il resto nella nostra vita va automaticamente a posto, senza bisogno di affannarci per mantenere il controllo. Lo scopo è direttamente collegato alle priorità: i nostri obiettivi e piani devono essere appropriati al momento della nostra vita. Ogni volta che dobbiamo stabilire una priorità ci troviamo a ingaggiare una battaglia tra il nostro sé presente e quello futuro, e la maggior parte delle persone è naturalmente portata a preferire le ricompense nel presente anziché
nel futuro.

Questa inclinazione innata ci porta a ritardare sfide e risultati più grandi. Per risolvere la questione, prova a definire gli obiettivi per adesso: guarda ad un obiettivo a lungo termine per trovare la tua priorità per oggi, per la settimana, per il mese e così via.

Collegare i tuoi obiettivi di lungo termine alle azioni da compiere nel breve termine richiede pratica e consapevolezza, ma è fondamentale.

Per essere più produttivo prova invece la strategia di bloccare il tempo, e nello specifico blocca il tempo su tre cose:
1. Blocca il tuo tempo libero.
2. Blocca il tempo per la tua unica cosa.
3. Blocca il tempo per la pianificazione.

Non c’è un errore: la tua unica cosa arriva per seconda, dopo il tuo tempo libero, perché non puoi sostenere il successo nella tua vita professionale se trascuri il tuo tempo di recupero personale. Per la tua unica cosa l’ideale è bloccare 4 ore al giorno, preferibilmente la mattina. Infine, assicurati di tenere alla larga i quattro ladri della tua produttività, ovvero:

La paura del caos: concentrarsi su una cosa sola ha una conseguenza certa: le altre cose non vengono fatte. Ci saranno sempre lavori incompiuti e questioni in sospeso. Quando ricerchi la grandezza, il caos è garantito, ma anziché combatterlo devi imparare ad accettarlo e col tempo avrai i mezzi e le opportunità per gestirlo al meglio.

Le cattive abitudini di salute: la cattiva gestione dell’energia personale è un ladro di produttività. Grandi risultati richiedono grande energia, quindi non trascurare la cura della tua salute.

L’ambiente che non supporta i tuoi obiettivi: per ottenere risultati straordinari le persone che ti circondano e il tuo ambiente fisico devono supportare i tuoi obiettivi. Non lasciare che il tuo ambiente ti porti fuori strada.