STO SUDANDO TANTO QUINDI MI STO ALLENANDO BENE?


by   |  LETTURE 2024
STO SUDANDO TANTO QUINDI MI STO ALLENANDO BENE?

Quando ci alleniamo o ci troviamo in situazioni “stressanti” cominciamo a sudare. Ma ti sei mai chiesto come mai non dobbiamo usare deodoranti (senza alluminio) prima di fare qualcosa che ci fara' sudare? Perché esistono due tipi di ghiandole sudoripare.

COS’È IL SUDORE?

Il sudore è costituito principalmente da acqua (H₂0) e sale (Na+). Ecco perché avere un livello di idratazione sufficiente è importante! Soprattutto prima di un un allenamento (o ancora di piu' prima di una gara dato che entrano in gioco anche altri fattori, quali le emozioni, tensioni, stress...), se i livelli di idratazione sono non ottimali, il corpo non sarà in grado di raffreddarsi e di regolare la temperatura in modo appropriato. Ma anche dopo l'allenamento o una gara, perche' se non si reintegrano i liquidi persi, soprattutto durante un’attività intensa, potrebbe verificarsi un innalzamento della temperatura corporea e anche uno stato di idratazione scarsa che comporta anche un recupero della fatica inferiore. Per reintegrare i liquidi persi si possono bere acqua e bevande ricche di elettroliti fatte in casa oppure aggiungere del sale (preferibilmente quello dell’Himalaya) nei pasti.

LEGGI ANCHE: Quali sono gli alimenti per avere l'energia necessaria per gli allenamenti?

I DUE TIPI DI GHIANDOLE SUDORIPARE

Eccrine e apocrine sono i due tipi di ghiandole presenti nel nostro corpo.

Quelle eccrine sono responsabili di raffreddare il nostro corpo, si trovano in tutto il corpo sulla superficie cutanea e fanno evaporare il sudore permettendo che si verifichi l’effetto raffreddamento.

Le ghiandole apocrine invece si trovano sotto le braccia e nell’inguine, dove sono concentrati anche i follicoli piliferi. Queste ghiandole vengono attivate quando si innalza la temperatura corporea ma soprattutto quando  si verificano situazioni di stress, ansia o fluttuazioni ormonali. Questo sudore è più latteo e si mischia con i batteri della pelle, creando l’odore spiacevole.

SE SI SUDA DI PIÙ SIGNIFICA CHE CI SI STA ALLENANDO MEGLIO?

«Sudare» viene molto spesso usato come sinonimo di esercizio, allenamento, e forse viene proprio da questo il fatto che in molti credono che più si suda più l'allentamento è efficace e che, quindi, l'estate, è il momento perfetto per darci dentro.

Ma non è così: il sudore e il caldo non sono strettamente collegati con l'intensità dell'allenamento, sono le calorie che si bruciano ad esserlo. 

La quantità di sudore che si produce dipende dall’età, dal peso, dal sesso, dal livello di attività fisica, dove si vive e anche dalla genetica.

Per esempio riguardo al sesso (gli uomini tendono a sudare di più rispetto alle donne), l'età (i giovani tendono a sudare di più rispetto alle persone anziane), la genetica, la temperatura, l'umidità, il peso (le persone più grasse tendono a sudare di più, perché i loro corpi generano più calore) e la forma fisica (anche se può sembrare un paradosso, le persone più in forma sudano prima e più copiosamente rispetto a quelle che sono meno in forma perché il sistema di termoregolazione del corpo diventa più efficiente e quindi si raffredda più velocemente per permettere al corpo di lavorare di più).

LEGGI ANCHE: Cosa e' meglio: allenarsi o riposare?

COME GESTIRE IL SUDORE

1. BERE SUFFICIENTEMENTE

Tante persone non bevono a sufficienza. Assicurati di bere 30 ml per ogni kg di peso corporeo e se ti alleni per più di un’ora, aggiungi 0,5 litri per intensità moderata, 1 litro se intensità intermedia e 1,5 litri per intensità estrema. Si dovrebbe bere acqua anche quando non si ha sete. Quando si ha sete, non si tratta solo di un segnale iniziale!

2. LAVARSI PRIMA E DOPO L'ALLENAMENTO

Dovresti metterti come regola quella di toglierti il deodorante che hai messo e se sei una donna, il trucco o ogni altra lozione che potrebbe bloccare I pori e quindi impedire o limitare la traspirazione.Questo potrebbe anche causare l’aumento dei nei!
Lavarsi dopo ovviamente ha le sue ragioni a livello di cattivi odori e per la pulizia, ovviamente, ma e' molto utile anche per recuperare la stanchezza post allenamento o partita. A proposito leggi questo articolo: 6 COSE CHE TUTTI DOVREBBERO EVITARE DOPO L’ALLENAMENTO

3. SCEGLIERE GLI INDUMENTI GIUSTI!

Evita i tessuti non traspiranti e scegli piuttosto materiali che trattengano il sudore. Se sceglil’abbigliamento adatto noterai la differenza!   

LEGGI ANCHE: "LO PSOAS: IL MUSCOLO DA CONOSCERE, ACCAREZZARE, AMARE"