PERCHE' NON PRENDERSI UN RISCHIO SICURO?


by   |  LETTURE 2296
PERCHE' NON PRENDERSI UN RISCHIO SICURO?

Rischio sicuro. Non è forse un ossimoro? Stando alla grammatica della lingua italiana, certamente sì. Ma è la stessa cosa anche nel tennis? Tramite questo articolo vedremo che sì, è possibile ( e doveroso) prendersi un rischio sicuro nel tennis. Basta capire quando!

Attacca e prenditi un rischio sicuro
Come tutti quanti sanno molto bene, la differenza che c’è tra un tennista di circolo e uno di livello Atp è enorme e risulta molto evidente nel suo insieme.
Questo dislivello, però, appare anche nelle “minuzie”, in quegli aspetti forse poco visibili a un pubblico poco esperto. Uno di questi ambiti è proprio la palla facile: il modo in cui un tennista reagisce alla palla facile segna inequivocabilmente il confine che c’è tra le due categorie.

LEGGI ANCHE: Qual'è la differenza tra “volontà” e “resilienza”?

Solitamente il tennista di circolo quando vede una palla morbida e senza peso teme di sbagliare. Invece di essere propositivo, aggressivo e concreto, si tira indietro e ha paura.

Il risultato è che per paura di sbagliare risponderà alla palla facile con una palla ancora più facile.

rischio sicuroErrore! Il momento per attaccare e prendersi un rischio sicuro è proprio quello invece! Perché diciamo che questo è un “rischio sicuro”? Molto semplice. Aggredendo un colpo comodo avrai molta più probabilità di far punto che non aggredendolo. È un rischio perché forzare è sempre un rischio, inutile negarlo, ma è sicuro perché la palla è senza peso e a metà del campo e per te sarà molto più semplice farla tua. Abbi coraggio! Se non attacchi in questi frangenti quando lo farai?

Veloce di braccio, veloce di mente
Chiaramente, devi essere reattivo. Reattivo nel decidere dove attaccherai, principalmente, e, bada bene, la cosa non è così semplice come sembra, anzi. Per farlo devi rimanere costantemente concentrato nel match e pronto a far viaggiare la tua mente alla velocità della luce.
Nel tennis si ha davvero poco tempo per pensare, specie se il tuo avversario è un giocatore di rete o picchia forte. In conclusione, ricordati: prendi un rischio sicuro e non esitare mai. Se non attacchi tu, puoi star certo che lo farà il tuo avversario per te!

LEGGI ANCHE: Gli Occhi della Tigre