No stress? = No match!


by   |  LETTURE 1666
No stress? = No match!

D’altra parte è proprio quest’ansia (da prestazione!) la fonte o causa principale del nostro rendimento, stimolo o inibitore per le azioni da compiere e le strategie da implementare.

La performance risulta essere ottimale quando il livello di attivazione, dunque di stress da tollerare, non è né troppo alto (ciò procurerebbe troppa tensione e scarsa lucidità mentale) né troppo basso (rischiando l’ipoattivazione quindi poca prontezza e capacità di azione), ma si trova in un range moderato secondo il quale il rendimento non viene intaccato da un’ansia eccessiva e dannosa per la prestazione sportiva.

Il problema più grosso sta nel mantenimento di tale livello “medio” con costanza nel tempo, a maggior ragione in un incontro di tennis caratterizzato da un alto tasso di imprevedibilità sia temporale che situazionale.

Ma quando giochi ti focalizzi sul risultato o su come stai giocando?

Leggi l'articolo

Ciao

Federico

PS ti ricordo che siamo in periodo di tornei e quindi ci daremo sotto con articoli inerenti la tecnica e quindi cercheremo di pubblicarne 2 alla settimana!
In questo modo cercheremo di darti una mano per migliorare il tuo tennis!
In bocca al lupo per i tornei!

Se vuoi puoi mandarmi i tuoi pensieri e commenti...cerchero' sempre di rispondere a tutti!

Se hai delle esigenze particolari su alcuni argomenti...scrivimi!

[email protected]