Next Gen Atp Finals 2019: partita la prevendita


by   |  LETTURE 4178
Next Gen Atp Finals 2019: partita la prevendita

E' partita (il 21 giugno) la prevendita dei biglietti per l’edizione 2019 delle Next Gen ATP Finals, in programma a Milano dal 5 al 9 novembre. I biglietti sono acquistabili sul sito www.nextgenatpfinals.com. Grazie alla collaborazione di Fiera Milano, del Comune di Milano e di Milanosport s.p.a., dopo due anni in cui la manifestazione si è svolta con ottimi risultati nei padiglioni del quartiere fieristico a Rho, le Next Gen ATP Finals si disputeranno nel nuovo Palalido "Allianz Cloud", che è stato inaugurato lo scorso 14 giugno.

L’impianto, tecnologicamente all’avanguardia, può ospitare oltre 5mila spettatori e consentirà all’evento di radicarsi ulteriormente nel cuore della città. Le Next Gen ATP Finals sono riservate agli 8 migliori giocatori del ranking mondiale nati, quest’anno, a partire dal 1998.

Un torneo reso altamente spettacolare da regole che accentuano il ritmo di ogni incontro, prima fra tutte partite al meglio dei 5 set brevi (vince chi per primo arriva a 4 game con eventuale tie break sul 3-3). Possono inoltre trascorrere al massimo 25 secondi tra un punto e l'altro.

Le prime due edizioni delle Next Gen ATP Finals sono state vinte dal coreano Hyeon Chung e dal greco Stefanos Tsitsipas che sono immediatamente diventati protagonisti del circuito mondiale. Il programma del torneo sarà così suddiviso: il 5, 6 e 7 novembre partirà il round robin con sessione pomeridiana (dalle 14) e serale (dalle 19.30).

L'8 novembre sarà il giorno delle semifinali, sempre in sessione serale (dalle 19) ed il 9 invece si dispueterà la finale. Angelo Binaghi, Presidente della Federazione Italiana Tennis ha così commentato: "Il cambio di sede delle Next Gen Atp Finals con il passaggio al Palalido Allianz Cloud agevolerà ulteriormente gli appassionati che vorranno assistere al torneo, evento che in soli due anni è già diventato un appuntamento di altissimo valore nel calendario tennistico internazionale.

Ringrazio Fiera Milano che ha ospitato le Next Gen Atp Finals fino all’anno scorso e che resta nostro partner: la nostra si è rivelata una sinergia vincente. Ringrazio anche il Comune di Milano, la Regione Lombardia e Milano sport per lo spirito collaborativo che hanno mostrato nella costruzione di questa grande e innovativa avventura"

E' poi intervenuta Roberta Guaineri, Assessore turismo, sport e qualità della vita del Comune di Milano: "Le Next Gen ATP Finals sono una manifestazione sportiva che rispecchia l’immagine di Milano: un torneo giovane, dinamico, internazionale, con nuove regole che rendono le partite molto spettacolari e avvincenti.

È dimostrato che da questa competizione passano i più grandi giocatori del circuito tennistico internazionale, basti pensare che i sei partecipanti delle prime due edizioni sono oggi nei primi 30 della classifica mondiale e che insieme hanno vinto 13 titoli ATP.

L’edizione 2019, inoltre, sarà anche l’occasione per mostrare in mondovisione il Palalido Allianz Cloud, il nostro nuovo splendido palazzetto dello sport appena inaugurato" Infine Chiara Bisconti, Presidente Milanosport s.p.a.

si è così pronunciata: "Sono contenta che il nostro Palalido Allianz Cloud al suo esordio ospiti già manifestazioni di altissimo livello. Dopo il volley e la boxe, ora arriva anche il tennis internazionale, confermando la vocazione polifunzionale del nostro impianto.

Sarà bello vedere al suo interno questi ragazzi che sono un esempio di impegno e forza di volontà. Il Palalido Allianz Cloud è pronto ad accogliere questi giovani talenti e i loro sogni. Sarà una festa per tutta la città"

Ricordiamo che alle Next Gen Atp Finals 2019 prenderanno parte i migliori sette Under 21 della "Race to Milan" (che a differenza del ranking Atp prende in considerazione solo i punti conquistati nel 2019), più una wild card.

La formula del torneo sarà la stessa del Masters londinese, torneo di fine stagione riservato ai migliori otto giocatori della stagione: round robin con due gironi da quattro e semifinali incrociate tra i primi due classificati di ciascun raggruppamento.

In palio non ci saranno punti per il ranking mondiale, ma ci sarà un ricchissimo montepremi: 1,25 milioni di dollari.