"Senza di te non sarei mai quello che sono" - L'emozionante dedica di Jannik Sinner

Il tennista azzurro ha scritto una lettera indirizzata a quella prima posizione appena raggiunta

by Gianluca Ruffino
SHARE
"Senza di te non sarei mai quello che sono" - L'emozionante dedica di Jannik Sinner
© Clive Brunskill/Getty Images

Una dedica speciale, a quell’obiettivo che ha sempre rincorso e finalmente rincorso. Jannik Sinner è ufficialmente diventato il numero uno del tennis mondiale, il 29esimo della storia da quando esiste il ranking Atp.

L’azzurro è entrato a 22 anni in una ristretta cerchia di leggende dello sport con la racchetta, grazie alla semifinale raggiunta al Roland Garros e al contemporaneo ritiro di Novak Djokovic dallo Slam parigino per l’infortunio al ginocchio.

Il tennista di San Candido guarda adesso tutti dall’alto, con un confortante vantaggio di 900 punti su Carlos Alcaraz, fresco vincitore del suo terzo major in carriera. Un distacco che probabilmente permetterà all’italiano di conservare il primo posto fino agli Us Open, visto che il rivale spagnolo difenderà i 2000 punti guadagnati lo scorso anno a Wimbledon, dove Sinner si fermò in semifinale, battuto dal 24 volte campione slam serbo.

In un post condiviso sui propri canali social, in collaborazione con la Nike, l’azzurro ha pubblicato un messaggio emozionante indirizzato direttamente a quella prima posizione che ha tanto inseguito e che, da lunedì, è diventata realtà.

La lettera di Jannik Sinner

Una dedica che inizia con “Caro Numero 1” e che racchiude il desiderio di quel bambino che col tempo ha visto realizzarsi il proprio sogno. “Ti ho sempre ammirato. Eri nella mia mente ogni volta che ho vinto una partita e soprattutto ogni volta che ho perso una partita.

Eri lì quando ero stanco, scoraggiato, frustrato e stavo per arrendermi. Tu sei il motivo per cui non l'ho fatto. Il motivo per cui mi sono impegnato di più e ho creduto di più in me stesso. Grazie, numero 1.

Perché senza di te non sarei mai quello che sono oggi, tu. Jannik” questo il testo del messaggio di Sinner, accompagnato dalla descrizione “Il numero uno non è mai stato la destinazione. Il numero uno è solo l’inizio”.

Un pensiero speciale, per un ragazzo che ha soltanto iniziato a costruire qualcosa che si preannuncia essere bellissimo, per sè stesso e per l’intero mondo del tennis.

Jannik Sinner
SHARE