Paolo Bertolucci commenta l'esordio di Jannik Sinner al Roland Garros: l'analisi

L'ex tennista ha espresso il suo parere sul ritorno in campo dell'altoatesino

by Luca Ferrante
SHARE
Paolo Bertolucci commenta l'esordio di Jannik Sinner al Roland Garros: l'analisi
© Getty Images

"Resta il fatto che era un semplice primo turno contro un avversario abbastanza comodo, un giusto e confortevole materasso per accoglierlo al rientro nel circuito e in questo torneo dopo l’infortunio all’anca destra".

Si è espresso così Paolo Bertolucci, sulle colonne della Gazzetta dello Sport, per commentare l'esordio di Jannik Sinner all'edizione 2024 del Roland Garros. Dal match non si è potuto ottenere tanti particolari ed elementi sulle attuali condizioni dell'altoatesino e su quello che si potrà attendere da lui durante il torneo parigino, ma ha sicuramente aiutato il giocatore italiano che era assente da alcune settimane (27 i giorni trascorsi senza disputare partite ufficiali nel circuito maggiore).

Secondo l'ex tennista, commentatore degli incontri su Sky Sport, ha faticato il giusto, senza doversi impegnare più di tanto: "Serviranno naturalmente altre prove, ma soprattutto altri avversari per poter giudicare se dopo due settimane senza la racchetta in mano sia tornato competitivo.

Basteranno sette giorni di allenamento controllato, con due-tre turni sulla carta abbordabili, per arrivare nella giusta condizione nella seconda settimana ed essere protagonista nella volata finale?" si è domandato.

Bertolucci predica calma

Bertolucci ha sottolineato come sia importante che l'azzurro abbia confermato di aver recuperato completamente dal problema fisico: "Non bisogna avere fretta e anzi, bisogna andare avanti giorno per giorno, migliorando sia dal punto di vista tecnico che da quello fisico.

La miglior condizione arriverà speriamo in tempo perché Sinner possa giocarsi degnamente le sue carte. Che non sono scarse, guai a dimenticarlo, per un giocatore che nell’anno ha già vinto tre titoli, compresi gli Australian Open, e perso appena due partite".

Paolo Bertolucci Jannik Sinner Roland Garros
SHARE