Dall'anca al sogno numero uno: Jannik Sinner si confessa in conferenza

Il tennista italiano ha parlato così in conferenza stampa

by Redazione
SHARE
Dall'anca al sogno numero uno: Jannik Sinner si confessa in conferenza
© Dan Istitene/Getty Images

Con una prestazione sufficiente Jannik Sinner è tornato a calcare i campi da gioco e si è aggiudicato il primo turno del Roland Garros, battuto in tre set l'americano Eubanks. Prestazione solida anche se non al 100 % come giusto che sia, Jannik non giocava da quasi un mese ed è tornato con una vittoria.

Grazie a questo successo Sinner costringe Novak Djokovic ad andare almeno in finale, senza il serbo perderà la prima posizione nel ranking. Il tennista di San Candido ha parlato in conferenza stampa ed ha rilasciato interessanti dichiarazioni: "È bello tornare in pista, aspettavo da tempo e con ansia questo momento.

Ho lavorato molto duramente per raggiungere questo risultato e ho avuto buone sensazioni. Spero di sfruttare questo momento in maniera migliore e avere un buon ritmo anche in allenamento. Sono rilassato in questo momento, il mio obiettivo è recuperare la forma Migliore ma sono soddisfatto del match odierno contro Eubanks.

Mi sento felice". Jannik ha parlato dei problemi all'anca ed ha spiegato: "Sono venuto qui e fin dal primo momento ho detto che avrei giocato se l'anca fosse stata al 100 % e con me in buone condizioni. Quindi è così e non posso che esserne felice.

Ovviamente ci vuole tempo per recuperare quella forma, ho passato un lungo periodo senza allenarmi e nella nostra testa tutto questo è normalità. Numero uno al mondo? Per ora non ci penso, il mio obiettivo è arrivare dove voglio acquistando fiducia giorno dopo giorno.

Adesso per me è più importante svolgere una sessione di allenamento e una partita, voglio competere e questa è la priorità. Possiamo anche allenarci ma senza competizione non è divertente.

Conosco la situazione, arrivare in vetta è un sogno ma sono rilassato. Se succederà quest'anno è bene altrimenti sono ancora giovane e spero di riuscirci in futuro". Riguardo alla sfida contro Richard Gasquet al prossimo turno Jannik Sinner ha commentato: "Non vedo l'ora, sarà una sfida molto complicata e credo lo sia contro ogni francese qui, ma soprattutto contro Richard che qui ha gran supporto.

Gasquet ha dato molto per questo sport ed è bello vederlo in campo, parliamo di un tennista di talento e dovrò dare il massimo per vincere. Cercherò di fare bene in allenamento domani e creare così fiducia per disputare poi il match".

Jannik Sinner
SHARE