Le parole a fine match di Jannik Sinner dopo l'esordio a Parigi

Buone sensazioni da parte del numero due al mondo

by Redazione
SHARE
Le parole a fine match di Jannik Sinner dopo l'esordio a Parigi
© Elsa/Getty Images

È stato fermo quasi un mese per un problema all'anca e c'era grande curiosità per vederlo all'opera. Jannik Sinner ha debuttato al Roland Garros, in un primo turno sulla carta molto semplice ma che poteva presentare insidie visto l'assenza da tempo dai campi da gioco.

L'altoatesino si è liberato in tre set dell'americano Christopher Eubanks, sicuramente non un terraiolo ma un buon test e l'azzurro ha chiuso senza particolari patemi, chiudendo prima degli altri, sfruttando il tetto che copriva lo stadio dalla pioggia.

Buone sensazioni e Sinner ha parlato nel post match analizzando la sfida e commentando la situazione fisica, ecco le sue parole a bordo campo: "Sono contento di essere tornato in campo e di averlo fatto in questo torneo che è molto speciale per me.

Si tratta del primo Slam dove ho raggiunto i Quarti di finale e significa molto essere qui per me. Cerco di costruire qualcosa giorno dopo giorno", la chiosa finale del tennista. Allo stesso tempo Jannik non poteva mancare alle domande sulla famigerata anca e l'azzurra ha proseguito: "L'anca sta bene, con il mio team abbiamo lavorato molto in queste settimane.

Ovviamente non sono al 100 % della mia forma ma sto lavorando per recuperarla. Ringrazio tutti i tifosi e coloro che mi seguono per il supporto di questi giorni". Un Sinner apparso abbastanza soddisfatto e felice per il raggiungimento del prossimo turno dove affronterà l'idolo di casa Richard Gasquet, in quella che - in caso di sconfitta - potrebbe essere ultima sfida per il francese nell'amato torneo di casa.

Due i precedenti tra i due atleti, entrambi nel 2023, e Sinner ne è uscito sempre vincitore, ma sempre soffrendo sia sul cemento di Indian Wells che ad Halle dove l'azzurro chiuse in tre sofferti set.

Jannik Sinner
SHARE