Bertolucci dà aggiornamenti sulle condizioni di Jannik Sinner: le ultime

Riuscirà l'altoatesino a prendere parte al Roland Garros? Ecco le nuove dichiarazioni dell'ex tennista

by Luca Ferrante
SHARE
Bertolucci dà aggiornamenti sulle condizioni di Jannik Sinner: le ultime
© Julian Finney/Getty Images

"Le notizie da Torino sono rassicuranti". Paolo Bertolucci ha esordito così in un intervento a Sky Tennis Show per parlare dell'infortunio all'anca di Jannik Sinner e degli ultimi aggiornamenti sulla vicenda, monitorata praticamente giorno dopo giorno per scoprire a tutti gli effetti se l'altoatesino riuscirà a partecipare al Roland Garros oppure no.

Ancora due settimane circa a disposizione dell'azzurro per recuperare dal problema fisico ed essere ai nastri di partenza del secondo Grande Slam della stagione, dopo aver trionfato nel primo appuntamento agli Australian Open.

L'ex tennista, commentatore per Sky, ha rivelato: "Sembra che tutto vada bene e a giorni proverà a riprendere la racchetta in mano con l'ok dei medici. Una cosa è certa (scherzandoci su): d'ora in poi non ascolteranno più Jannik, che vorrebbe giocarle tutte sempre, ma sarà lui ad ascoltare più i consigli del suo team e dei medici.

Se tutto andrà come si spera e se sul campo risponderà nel modo giusto, allora andrà a Parigi".

Le parole di Paolo Bertolucci

L'impressione che trapela, anche in base alle recenti dichiarazioni, è che il giocatore di San Candido giocherà al Roland Garros solo se riuscisse a recuperare a pieno dall'infortunio, scongiurando i rischi di avere conseguenze ben più gravi.

"Non sarà in perfette condizioni visto che non si allena da due settimane ma l'importante è riprendere" ha aggiunto il 72enne di Forte dei Marmi. A Parigi potrebbe arrivare il tanto atteso sorpasso di Sinner ai danni di Novak Djokovic in vetta al ranking Atp: infatti, nel caso il campione serbo non dovesse raggiungere almeno la finale, sarebbe scavalcato dall'italiano anche se decidesse di non approdare in Francia. Per Bertolucci "se deve diventare numero uno, è giusto che accada in campo".

Jannik Sinner Roland Garros
SHARE