Paolo Bertolucci avvisa: "Dobbiamo impegnarci a non rovinare Jannik Sinner"

Le dichiarazioni dell'ex tennista italiano sul futuro dell'altoatesino

by Antonio Frappola
SHARE
Paolo Bertolucci avvisa: "Dobbiamo impegnarci a non rovinare Jannik Sinner"
© Brennan Asplen/Getty Images

Roland Garros sì, Roland Garros no: è questo il grande dubbio che aleggia nella mente di Jannik Sinner. Da una parte, la voglia di provare a conquistare un altro Slam dopo il trionfo in Australia e raggiungere la prima posizione del ranking sul campo; dall'altra, invece, i consigli dello staff medico che chiede prudenza pensando al futuro.

L'altoatesino si è affidato al J Medical di Torino per monitorare la situazione e completare gli esami con al fianco il fisioterapista Giacomo Naldi e il preparatore atletico Umberto Ferrara. Toccherà poi al lavoro sul rettangolo di gioco emettere l'ultimo verdetto per la decisione finale.

Paolo Bertolucci avvisa: "Dobbiamo impegnarci a non rovinare Jannik Sinner"

Paolo Bertolucci - oltre ad analizzare il momento del tennis italiano, si è soffermato proprio su Sinner in un'intervista rilasciata a Marco Klinger al format tv Medicina Top dell'agenzia di stampa Italpress.

"È un momento d'oro per il tennis italiano. Abbiamo dovuto pazientare un po' di tempo, ma l'Italia è ai vertici mondiali, a livello maschile siamo al primo posto a livello mondiale" , ha detto l'ex tennista azzurro: "Sinner? Io devo ancora capire come è riuscita la cicogna a superare le Alpi e a portarlo di qua.

Lui è un po' tedesco-austriaco, molto freddo, educato, talentuoso, perbene, è lontano dallo stereotipo del ragazzo italiano un po' frivolo. È un grande dono per il tennis ma anche per lo sport italiano, da prendere a esempio, e dobbiamo impegnarci a non rovinarlo" .

Bertolucci crede che sia fondamentale trovare equilibrio nei giudizi quando le cose non andranno bene e non esagerare nei momenti di maggiore esaltazione.

Paolo Bertolucci Jannik Sinner
SHARE