Zverev chiaro su Jannik Sinner: "Lui e Alcaraz hanno avuto un grande vantaggio"

Interessanti dichiarazioni da parte del tennista tedesco

by RedazioneMia
SHARE
Zverev chiaro su Jannik Sinner: "Lui e Alcaraz hanno avuto un grande vantaggio"
© Dan Istitene/Getty Images

Alexander Zverev è uno dei più grandi favoriti ora per la vittoria finale agli Internazionali di Roma. Il tennista tedesco ha raggiunto i Quarti di finale e ora - insieme a Stefanos Tsitsipas - è l'uomo più atteso.

In conferenza stampa ha parlato di tanti temi, dai problemi nel calendario fino alle differenze tra lui, Medvedev e Tsitsipas e i nuovi NextGen. Una conferenza interessante ed Alexander ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Sto ritrovando il mio ritmo e sono felice di aver raggiunto i Quarti ma sto approfittando di questo periodo per lavorare sul mio gioco.

Voglio giocare in maniera diversa e provare a vincere Parigi, è questo il mio obiettivo principale, è quello che spero di fare e so che devo cambiare qualche cosa. Ci sono ancora tennisti interessanti nel torneo, Fritz è cresciuto molto su terra e poi c'è Tsitsipas che ha vinto Monte-Carlo ed ha sempre giocato bene su questa superficie.

Il mio gioco? Nel 2022 prima dell'infortunio avevo grosse chance di vincere, dominavo da fondo campo e potevo farcela, ora spesso aspetto errori dell"avversario, ma so e devo fare meglio. Anche in Australia avevo buone sensazioni ma non sono stato all'altezza".

Zverev ha parlato di quando era NextGen e si cosa è effettivamente cambiato rispetto a quello che stanno vivendo la nuova NextGen, fenomeni come Jannik Sinner o Carlos Alcaraz: "A Parigi ci saranno tutti i big, io vengo da tre semifinali consecutive, una delle quali terminata in ospedale.

Voglio vincerlo e voglio darmi un'opportunità per farcela, io, Tsitsipas e Medvedev siamo grandi tennisti. La grande differenza tra noi e questa nuova generazione più giovane è che noi nei primi anni abbiamo affrontato Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic, la più grande sfida per un tennista.

E in alcuni casi siamo anche riusciti a batterli, io ho battuto Djokovic alle Olimpiadi mentre Medvedev ha battuto Nole in una finale Slam". Sascha rivendica quindi il suo valore e manda anche una piccola frecciatina al nuovo che avanza.

Jannik Sinner Alcaraz
SHARE