Panatta: "Jannik Sinner è il migliore al mondo. Contro Dimitrov non sarà facile"

L'ex tennista esalta le gesta del campione altoatesino

by Mario Tramo
SHARE
Panatta: "Jannik Sinner è il migliore al mondo. Contro Dimitrov non sarà facile"
© Brennan Asplen/Getty Images

Tra poche ore Jannik Sinner avrà l'occasione per sfatare finalmente il tabù del Miami Open, torneo Masters 1000 dove affronterà Dimitrov per la terza finale in questo torneo ma dove finora non ho mai vinto.

L'attuale numero tre al mondo con una vittoria scavalcherebbe Alcaraz in classifica, un'ulteriore certificazione dell'enorme crescita degli ultimi mesi e un guanto di sfida al numero uno Novak Djokovic. Sinner è reduce da una serie impressionante e anche in semifinale ha messo a segno una prestazione spaventosa lasciando solo tre game al povero Daniil Medvedev, comunque numero quattro al mondo.

Contro Dimitrov non sarà semplice, il bulgaro è reduce dal neo ingresso in Top Ten ed è più in forma che mai come dimostrano le recenti vittorie nel torneo su Carlos Alcaraz e Alexander Zverev.

Ora per lui c'è Sinner, l'azzurro guida 2 a 1 i precedenti. Ai microfoni di Oasport ha parlato l'ex campione di tennis Adriano Panatta che ha confermato: "Sinner ha vinto facilmente contro Medvedev ed ha avuto una crescita pazzesca negli ultimi 8 mesi, in questo momento è il più forte al mondo.

Djokovic è in crisi e tornerà solo a Montecarlo per la terra rossa mentre Alcaraz ha avuto qualche inciampo, vedi appunto quello con Dimitrov qui a Miami. Sinner è il migliore e queste classifiche hanno un po' rotto le scatole.

Occhio però a Dimitrov che è il migliore in quanto a talento puro, poi gli mancano altre doti, ma comunque non sarà una sfida semplice per Jannik". Parlando sempre del bulgaro Panatta ha concluso: "Dimitrov sta giocando molto bene, lo dimostra la finale qui in Florida.

Per quel che riguarda Sinner, Djokovic e Medvedev hanno una sorta di complesso ed entrano in campo pensando di perdere, beh Alcaraz non ha questo complesso".

Jannik Sinner
SHARE