Jannik Sinner ora guida anche la classifica social: è l'azzurro più seguito

I numeri parlano chiaro e Sinner ha questo record dal 2024

by RedazioneMia
SHARE
Jannik Sinner ora guida anche la classifica social: è l'azzurro più seguito
© Dean Mouhtaropoulos/Getty Images

Il 2024 è stato finora l'anno di Jannik Sinner, il tennista e potremmo dire lo sportivo più amato e apprezzato in questa prima parte di stagione. I suoi numeri sono spaziali, non ha mai perso fino ad ora e ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti come il terzo posto Atp e soprattutto la vittoria degli Australian Open, il primo italiano a vincere questo Slam e il primo azzurro a conquistare un titolo di tale portata da quasi 50 anni.

Sinner è amato sia in Italia che all'estero e ormai ha il tifo di tutti dalla sua. Negli ultimi mesi Jannik ha conquistato anche i seguaci social, nonostante come da lui ammesso, l'azzurro non apprezzi particolarmente questi strumenti.

Sinner in pratica non cura i profili social, pubblica solo video di allenamenti e partnership sul proprio account ma nonostante ciò e l'italiano più seguito nel mondo del tennis. Con la vittoria a Melbourne Sinner ha 2.3 milioni di follower ed ha scavalcato nettamente il suo compagno e connazionale Matteo Berrettini, fermo a 1.6 milioni di follower.

Molto più in basso invece gli altri azzurri, da Sonego a Musetti, sono tutti sotto al milione e non hanno numeri così alti. Eppure c'è chi ricorda che Sinner non pensi particolarmente a queste cose, lui non è presente sui social e non ha interesse ad incrementare in questa classifica.

Il tennista in attività con più follower è Rafael Nadal, a quota 21 milioni mentre il numero uno al mondo Novak Djokovic ne ha 'soli' 14.5. Tra i giovani Alcaraz doppia Sinner con i suoi 4.5 milioni e c'è curiosità anche da questo punto di vista.

Sinner può migliorare a suon di risultati e chissà diventare il tennista più seguito nel pianeta. Siamo all'inizio e la sua carriera si preannuncia molto importante, l'azzurro può migliorare tanti record, compreso quello sicuramente meno importante dei social.

Jannik Sinner
SHARE