Vagnozzi esalta Jannik Sinner: "Non si ferma mai, parliamo di un ragazzo speciale"

Tanti elogi da parte del coach per il nuovo numero tre al mondo

by Mario Tramo
SHARE
Vagnozzi esalta Jannik Sinner: "Non si ferma mai, parliamo di un ragazzo speciale"
© Julian Finney/Getty Images

Continua la striscia positiva per il tennista azzurro Jannik Sinner. Dalla Coppa Davis dello scorso anno il tennista altoatesino non ne ha sbagliato una e anche a Rotterdam ha mantenuto questo trend. In finale il match è stato sicuramente più sofferto del previsto, soprattutto visto i precedenti, ma Jannik ha ottenuto un bel successo e ha vinto con il risultato di 7-5;6-4.

Jannik ha sofferto molto nel corso del match, De Minaur era sotto 6 a 0 nei precedenti ma questa è stata probabilmente la sfida più sofferta con l'azzurro costretto a ribattere colpo su colpo e bravo a chiudere i punti decisivi.

Alla fine Jannik vi è riuscito e ha ottenuto così la vittoria del dolcissimo titolo in carriera. Sinner sembra infermabile e guadagna posizioni su posizioni, ora Alcaraz dista meno di 1000 punti e il sorpasso - visto anche la prestazione dello spagnolo a Buenos Aires - è tutt'altro che utopia.

Una sfida dura ma Sinner ha vinto e già da questa settimana è numero 3 del panorama mondiale, i suoi numeri sono straordinari. Con lui a Rotterdam c'era Simone Vagnozzi che ha parlato delle prestazioni dell'azzurro ai microfoni di Sky Sport, commentando poi i risultati e la finale del tennista, come riportato da Oa Sport: "De Minaur ha giocato ad un livello pazzesco, è stata una finale molto difficile.

In generale posso dire che Jannik è salito di livello e ha meritato di vincere questo torneo". Poi tanti elogi per il tennista altoatesino e ha continuato: "Ho la fortuna di avere un ragazzo speciale. Quando siamo partiti era numero dieci e l'obiettivo era essere un giocatore migliore, lui non era scarso e diciamo siamo stati più completi.

Lui si impegna tantissimo nel voler migliorare". Adesso Sinner si prenderà qualche giorno di riposo prima di cominciare ad allenarsi e tornerà in campo direttamente nei Masters 1000 di Indian Wells e Miami e anche lì partirà assolutamente come uno dei principali favoriti del torneo.

L'azzurro non ha mai perso in questo 2024, ha battuto tennisti della Top 5 e della Top 10 e ha dimostrato di poter competere con qualsiasi tennista del circuito, ha mostrato di poter puntare al numero uno nel ranking.

Jannik Sinner
SHARE