La Coppa Davis arriva in Puglia. Binaghi: "Jannik Sinner ha tutte le carte per..."



by LUCA FERRANTE

La Coppa Davis arriva in Puglia. Binaghi: "Jannik Sinner ha tutte le carte per..."
© Clive Brunskill/Getty Images

Il lungo tour della Coppa Davis prosegue e martedì ha fatto tappa in Puglia, precisamente a Bari. L'insalatiera e il presidente della Federazione italiana tennis e padel Angelo Binaghi sono stati accolti al Comune dal sindaco Antonio Decaro per una conferenza stampa di presentazione.

Il trofeo resterà in esposizione in città fino a sabato, prima di raggiungere Taranto e lasciare poi la Regione pugliese il 19 febbraio. L'occasione è stata propizia per ricordare il grande successo ottenuto dall'Italia nel mese di novembre, così come la crescita che sta avendo il movimento negli ultimi anni.

"È un’età dell’oro del tennis italiano grazie alle Atp Finals di Torino e all'upgrade degli Internazionali d'Italia. Ora raccogliamo i frutti di una generazione di ragazzi straordinaria, prima Berrettini, ora Sinner, poi Musetti, Arnaldi, Cobolli, Darderi.

Queste ultime vittorie di Jannik sono state un’accelerazione violenta di questo percorso" sono le parole espresse dal presidente.

Binaghi spinge sul futuro di Jannik Sinner

Oltre a parlare dell'importanza di Bari nell'ospitare match di Coppa Davis e Billie Jean King Cup, Binaghi si è soffermato sul tennista altoatesino e su alcuni importanti aspetti: "Ora abbiamo grandi prospettive, Sinner ha 22 anni, insieme a lui ci sono altri ragazzi che promettono bene.

L’età media dei nostri è straordinariamente bassa, per questo dico che questi risultati sono l’inizio di un ciclo che durerà almeno una decina d’anni. Capiterà anche a Jannik di perdere, è normale e noi gli staremo vicini, proteggendolo.

Ma il campione c’è, la storia del tennis italiano cambierà se troveremo un giocatore capace di stare nei primissimi del mondo per dieci anni, come hanno fatto Federer, Nadal e Djokovic. Sinner ha tutte le caratteristiche per farlo, è già sulla buona strada" ha rimarcato.

Coppa Davis Jannik Sinner