Paolo Bertolucci ne è sicuro: "Ora Jannik Sinner ha un nuovo avversario"

L'analisi dell'ex tennista in vista del torneo di Rotterdam della prossima settimana

by Luca Ferrante
SHARE
Paolo Bertolucci ne è sicuro: "Ora Jannik Sinner ha un nuovo avversario"

Manca sempre meno per rivedere in campo Jannik Sinner in un torneo ufficiale Atp. Il tennista altoatesino prenderà parte al 500 di Rotterdam sul cemento indoor dal 12 al 18 febbraio, con l'obiettivo di proseguire la serie di vittorie consecutive iniziata agli Australian Open.

Paolo Bertolucci ha analizzato a pochi giorni questo importante appuntamento per l'azzurro, che ha l'opportunità di diventare il nuovo numero 3 del mondo con la vittoria della manifestazione olandese (sorpasserebbe il russo Daniil Medvedev, che non volerà nei Paesi Bassi e perderà dunque 500 punti in classifica): "Ha gestito molto bene il passaggio da Melbourne a Rotterdam.

Ha fatto una sosta giusta, un breve ma necessario momento di riposo per poi allenarsi bene senza intoppi. Sono convinto che il grande successo sportivo e mediatico non ha intoccato i suoi equilibri" ha affermato nella rubrica 'Volée di rovescio' sulla Gazzetta dello Sport.

Un nuovo avversario per Sinner

Secondo l'ex tennista e commentatore per Sky Sport: "Ora deve dimostrare di saper reggere la pressione del favorito ogni volta che scenderà in campo. E dovrà mettere nel conto che tutti i suoi rivali giocheranno alla morte contro di lui per riuscire a raccontare che lo hanno battuto" è il suo commento in vista dei prossimi impegni.

Bertolucci condivide le prime indiscrezioni emerse sul programma del nativo di San Candido per il 2024: "Ho visto che non farà giustamente tutti i 1000 e, dopo i giochi di Parigi, non volerà subito negli Stati Uniti.

Ora che è diventato un big fa bene a scegliere i tornei più importanti" ha puntualizzato il 72enne di Forte dei Marmi, che crede sia terminato il momento di dover fare esperienze per il talentuoso 22enne.

Paolo Bertolucci Jannik Sinner
SHARE