Jannik Sinner su Sanremo: "Conoscendomi non ci andrei. Io devo giocare a tennis"

Parole interessanti da parte del campione di Melbourne

by Mario Tramo
SHARE
Jannik Sinner su Sanremo: "Conoscendomi non ci andrei. Io devo giocare a tennis"
© Cameron Spencer/Getty Images

Con la vittoria a Melbourne Jannik Sinner ha rotto un incantesimo Slam che durava in Italia da quasi 50 anni ed ha dimostrato di essere uno dei principali eredi dei Big Three. Non c'è solo Carlos Alcaraz, ma anche l'azzurro e i due, magari insieme a qualche altro giovane talento, potrebbe dare il via ad una straordinaria rivalità.

Sinner nella storia e quello di ieri potrebbe essere solo il primo di tanti successi. Il giorno dopo la vittoria Jannik ha rilasciato un'interessante intervista ai microfoni del Corriere della Sera ed ha parlato di tanti temi, a partire appunto dal torneo australiano: "Sono contento, ho fatto un ottimo torneo.

C'è ancora un grande lavoro da fare ma ho la certezza che con il mio team stiamo facendo le cose per bene. L'importante è viverle con serenità. Io personaggio? Sono molto tranquillo e non ho alcuna intenzione di alterare le mie priorità.

Ora riposo e poi ritorno in campo, non si cambierà nulla. Sono felice di aver dato una gioia al paese, ma il lavoro non è finito, anzi direi che è appena cominciato. Devo crescere sia fisicamente che mentalmente, poi gli avversari mi conoscono bene.

Finale? A un certo punto Vagnozzi mi ha detto di fare un passo indietro ed era una cosa a cui dovevo pensare io. All'inizio c'era un po' di tensione e non ho visto mai la palla nei primi due set". Si è parlato molto di Sinner a Sanremo ma l'azzurro chiarisce le proprie intenzioni: "Sanremo? Conoscendomi non ci andrei, canto male e ballo peggio.

Io devo giocare a tennis! La mia famiglia e la libertà che mi hanno concesso? Mi piace fare le cose semplici, sciare sulle montagne o giocare alla PlayStation, mi sento libero in questi momenti", ha concluso così il tennista azzurro.

Insomma Sinner si sente solo all'inizio e in effetti parliamo di un tennista di 22 anni con grandi margini di crescita e con tante possibilità di vittoria. Jannik non si ferma ed ha tutta l'intenzione di continuare a vincere e stupire, l'azzurro è solo all'inizio di una carriera che si preannuncia spettacolare.

Jannik Sinner
SHARE