Rod Laver incorona Jannik Sinner: "Resterà a lungo ad alti livelli nel ranking"



by ANDREA TEBALDI

Rod Laver incorona Jannik Sinner: "Resterà a lungo ad alti livelli nel ranking"
© Cameron Spencer/Getty Images

Rod Laver incorona Jannik Sinner. Il campione australiano capace di fare due volte il Grande Slam nello stesso anno (1962 e 1969) era come sempre in primissima fila nello stadio che porta il suo nome ad applaudire il primo torneo del Grande Slam nella carriera del giocatore italiano.

E Laver incorona il tennista italiano in un'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport: "Sinner è cresciuto tanto nell'ultimo anno – afferma Laver – e sono sicuro che grazie al suo gioco così completo e alla sua giovane età potrà puntare a molti grandi traguardi.

Ha grande forza, tecnica, precisione. Prosegue secondo i suoi piani senza fretta e questo gli permetterà di stare a lungo ad alti livelli nel ranking. Per essere così giovane possiede già un bagaglio di gioco molto completo e non potrà che migliorare vista la sua grande voglia di crescere".

Laver e il commento su Djokovic-Sinner

Passaggio fondamentale per Rod Laver è stata la vittoria in semifinale di Jannik Sinner su Novak Djokovic: ”Questa vittoria – spiega l'ex tennista australiano – fa parte del percorso di crescita.

Se vuoi essere il migliore devi battere i migliori. E penso che superando ancora una volta Nole Djokovic che qui in Australia non perdeva da tanti anni, Sinner abbia cominciato a credere sempre di più nel suo potenziale.

Questo gli ha dato una spinta decisiva anche per la finale". Il tennis italiano sta vivendo una stagione d'oro: ”Il momento non è solo buono ma è esaltante, afferma Laver, sono sicuro che arriveranno anche altri campioni sull'onda di questo successo di Sinner.

I giocatori italiani da sempre hanno manifestato una passione unica e un grande stile nel tennis. Ad esempio Matteo Berrettini, finalista a Wimbledon nel 2021 manca tanto nel circuito. Spero che si rimetta presto e che possa tornare ad essere protagonista".

Insomma siamo solo all'inizio di una straordinaria carriera, Sinner continua a macinare risultati e anche Laver ha esaltato le gesta del giovane campione azzurro. Jannik ha fatto e sta facendo la storia del tennis azzurro.

Rod Laver Jannik Sinner Matteo Berrettini