Jannik Sinner: "Medvedev mi ha sorpreso, vi svelo la chiave della mia vittoria"

Il tennista azzurro ha commentato la vittoria dello Slam

by Mario Tramo
SHARE
Jannik Sinner: "Medvedev mi ha sorpreso, vi svelo la chiave della mia vittoria"
© Cameron Spencer/Getty Images

Sono ore emozionanti per tutti gli appassionati di tennis. Il numero quattro al mondo e numero uno italiano Jannik Sinner ha conquistato il suo primo titolo del Grande Slam, rimontando con un grande match e chiudendo in cinque set contro Daniil Medvedev.

Il tennista azzurro è stato ad un passo dal baratro, sul 40-40 con il suo servizio e 4-4 del terzo set in tanti pensavano in un match praticamente finito ma Jannik non ha mollato e con la sua pacatezza è riuscito a ribaltare la sfida.

Da oggi l'azzurro è nella storia del tennis e in generale dello sport italiano. Un raggiante Sinner ha parlato così nella consueta conferenza stampa post match: "Se già ho dimenticato questa vittoria? Beh, ci vuole un po' di tempo per elaborare.

Sono davvero felice di come sono andate le cose oggi, era davvero dura oggi. Il supporto che ho avuto in queste due settimane è stato straordinario e sentivo che sia sugli spalti che dalla TV c'erano diverse persone che mi guardavano.

Dopo un'ora mi sentivo davvero nei guai, ho cercato solo di restare positivo e attenermi al piano di gioco, che ho dovuto cambiare in corsa. Daniil è un tennista incredibile e lo ha dimostrato anche oggi. Ha giocato tante ore e mi dispiace per come gli è andata stavolta ma avrà altre occasioni per vincere.

La sua aggressività a inizio match? Mi aspettavo qualcosa di diverso da parte sua, e sapevo che poteva essere aggressivo. Non me lo aspettavo così aggressivo e ha giocato benissimo per i primi due set e mezzo, io ho cercato di restare attaccato e nel terzo set mi sono detto di sfruttare le occasioni.

Quando vinci un set così la sfida può cambiare e infatti oggi è andata così. Volevo fare durare la sfida per tanto tempo, sapevo che già aveva giocato molto e questa è stata la chiave".

Sinner è reduce da un grande periodo e intanto l'azzurro ha proseguito: "Quando ho iniziato a pensare che potevo vincere uno Slam? Quello che ho fatto nell'ultimo periodo è stato conoscere meglio il mio fisico e il mio team, questo è stato un passo molto importante per me.

Lo scorso anno dalle finali nei tornei indoor fini alle semifinali a Wimbledon, ho capito che potevo competere anche per i grandi tornei. Ho battuto Djokovic in semifinale e Medvedev in finale, sono tennisti fortissimi e questo è un grande momento per me per la mia squadra.

Alla fine ho dimostrato che il duro lavoro paga sempre e ora dobbiamo migliorare ancora se vogliamo vincere un altro grande trofeo", ha chiuso così il tennista.

Jannik Sinner
SHARE