Simone Vagnozzi commenta la grande crescita al servizio di Jannik Sinner

Questo colpo è diventato pian piano un punto chiave

by Redazione
SHARE
Simone Vagnozzi commenta la grande crescita al servizio di Jannik Sinner
© Clive Brunskill/Getty Images

In questo 2023 più volte Jannik Sinner ha dimostrato una crescita impressionante. Numeri clamorosi e soprattutto un cambiamento radicale con anche il più ottimista dei tifosi rimasto spiazzato dalle novità in casa azzurra.

Uno dei cambiamenti più sorprendenti per il tennista azzurro riguarda i suoi numeri al servizio. Se prima questo sembrava essere il suo punto debole le Atp Finals di Torino e ciò che abbiamo visto nelle Finali di Malaga in Davis hanno mostrato la grande crescita.

Il servizio di Sinner è ora uno dei suoi punti chiave e a riguardo ne ha parlato anche il suo coach, stiamo parlando di Simone Vagnozzi. Sulle colonne del Messaggero Simone Vagnozzi ha parlato della grande quanto evidente crescita del tennista azzurro: "Da punto debole a colpo decisivo? Ho sempre pensato al Foot Up come tecnica che più gli si addiceva, poi ovvio che non potevamo aggiungere altre informazioni.

Quando ha perso subito al Roland Garros ci abbiamo lavorato e già a Wimbledon abbiamo visto i progressi con le prime al servizio. Inoltre abbiamo aggiunto un piccolo movimento del piede sinistro, con l'anca entra di più e abbiamo abbassato il lancio di palla.

Sicuramente ora è meno visibile agli altri ed è difficile comprendere il suo servizio, persino Novak Djokovic gli ha fatto i complimenti e non leggeva il suo servizio", ha chiuso così il noto coach. Vagnozzi ha inoltre commentato il 2023 di Jannik Sinner e ha chiarito: "È stato sotto al proprio livello solo a Roma e a Parigi ma nel complesso è stato abbastanza continuo.

A Montecarlo poteva anche vincere il torneo, a Barcellona aveva influenza ma a Roma e Parigi ha avuto un calo fisico e mentale. Alla fine credo che possa capitare nell'arco di una stagione". Ora testa al 2024 per Jannik Sinner e il suo team e la squadra sta già lavorando intensamente per la sua crescita.

Il numero uno italiano vuole migliorare e magari fare ancora meglio della quarta posizione raggiunta in questa stagione, migliorando i propri risultati sia in classifica che nei tornei del Grande Slam, forse unico tallone d'Achille di questa importante annata.

Jannik Sinner
SHARE