Simone Vagnozzi svela un'interessante curiosità su Jannik Sinner: le sue parole



by LUCA FERRANTE

Simone Vagnozzi svela un'interessante curiosità su Jannik Sinner: le sue parole
© Valerio Pennicino/Getty Images

Un rilancio importante con la collaborazione partita a febbraio 2022 insieme al talento di San Candido, il cui duro e lungo lavoro comincia a far vedere i suoi frutti. Coach Simone Vagnozzi è tornato alla ribalta con i risultati raggiunti nell'ultimo periodo da Jannik Sinner, che ha vissuto insieme al suo staff una stagione davvero incredibile.

L'allenatore italiano è entrato subito in sintonia con l'altoatesino: sono stati tantissimi i progressi del giocatore azzurro sotto tutti i punti di vista, ripagati in questi mesi con la vittoria di un Master 1000, due Atp 500 a Pechino e a Vienna, la finale delle Nitto Atp Finals e la conquista della Coppa Davis.

Le curiosità su Sinner rivelate da Vagnozzi

Il tecnico, affiancato anche da Darren Cahill, ha svelato il rapporto dell'atleta 22enne con le sue Marche: "È capitato che venisse nella mia Regione più volte in vari momenti.

Jannik lo scorso anno ha anche trascorso due giorni a San Benedetto del Tronto a maggio. È stato fortunato: ha trovato anche il clima giusto. Vediamo con i vari impegni a cui sarà sottoposto e gli allenamenti in calendario se riuscirà a tornarci.

Non sono cose semplici da programmare e organizzare. Ma ci proverò" ha dichiarato nell'intervista rilasciata a leggo.it. Vagnozzi ha dichiarato cosa farà nei giorni di pausa prima di pensare alla stagione 2024: "Torno a casa, a Castorano.

Stacco la spina per qualche giorno. Il prossimo sogno è vincere uno Slam. Cosa è piaciuto a Jannik delle Marche? Gli arrosticini, tantissimo. Ne è rimasto estremamente colpito". Poi ha aggiunto: "Jannik è un fenomeno nel vero senso della parola, e soprattutto un gran lavoratore nonostante le doti e il talento che madre natura gli ha donato. Quanto a me, devo essere bravo a infondere in lui un percorso di lavoro, una visione, i traguardi da raggiungere".

Jannik Sinner