Cahill su Jannik Sinner: "Per un aspetto mi ricorda Bjorn Borg e Mats Wilander"



by REDAZIONEMIA

Cahill su Jannik Sinner: "Per un aspetto mi ricorda Bjorn Borg e Mats Wilander"
© Clive Brunskill/Getty Images

La crescita di Jannik Sinner nel 2023 è stata esponenziale e il numero uno azzurro ha ottenuto quest'anno grandissimi risultati. Quella appena conclusa è sicuramente la miglior stagione della sua giovanissima carriera: numero 4 nel ranking, un Masters 1000 vinto e la finale alle Finals Atp dove Jannik si è arreso solo al miglior Novak Djokovic.

E il 2023 si è però concluso in bellezza con Sinner che ha fatto la storia riportando in Italia quella Coppa Davis che mancava da ben 47 anni, la seconda della storia del tennis italiano. Numeri pazzeschi e Sinner non ha alcuna intenzione di fermarsi, ma tutti sono convinti che questa sia solo l'inizio di una straordinaria carriera.

E gran merito di questa crescita va sicuramente ai coach del tennista azzurro, Simone Vagnozzi e il super coach Darren Cahill. Quest'anno Sinner ha evidenziato una grande crescita, soprattutto al servizio e nell'idea di variare il proprio tennis.

Cahill ha parlato in questi giorni al Corriere dello Sport e ha trattato di tanti temi; sono alcune però le dichiarazioni che hanno impressionato gli addetti ai lavori: "La sua grande virtù è quella di sapersi adattare a tutti i tipi di situazioni ed è un bravissimo ragazzo e molto maturo per la sua età.

A dir la verità mi ricorda un po' come Bjorn Borg e Mats Wilander gestivano la pressione", analizza con un sorriso il noto coach. E poi prosegue: "Jannik sorride sempre, è molto intelligente e competitivo e riesce a creare un'ottima atmosfera ovunque vada".

Parlando del finale di stagione Cahill ha chiarito: "Non sono sorpreso dal livello a cui ha giocato nelle ultime due settimane e so quanto ama questo sport e quanti lavora. Ha imparato molto negli ultimi due anni e il suo miglioramento è stato netto in vari aspetti, come anche il suo slices.

È migliorato anche sul diritto e parliamo di uno dei colpi più impressionanti che io abbia mai visto nel corso della mia carriera". Insomma Cahill è fiducioso per il futuro e convinto che il futuro di Jannik sia solo all'inizio di questa sua grande carriera.

Jannik Sinner Bjorn Borg Mats Wilander